Serie TV

La sfortuna di Glee: è morto Matt Bendik, fidanzato di Becca Tobin

È stato trovato esanime in un albergo di Filadelfia. Aveva 35 anni. Il 13 luglio del 2013 periva anche Cory Monteith...

Becca Tobin, 20 maggio 2014 a Beverly Hills – Credits: John Sciulli/Getty Images for Movado

Il 13 luglio 2013 moriva per overdose a soli 31 anni Cory Monteith, star della serie tv Glee, spezzando il cuore di fan, colleghi e famigliari, e di Lea Michele, sua compagna fuori e dentro il set. 

A quasi un anno di distanza, luglio si conferma un mese nefasto per il cast della commedia musicale prodotta da Fox, ora colpito da un nuovo dramma. Matt Bendik, fidanzato dell'attrice Becca Tobin, è stato trovato morto in una stanza d'albergo di Filadelfia. Una tragica analogia con Cory, il quarterback Finn Hudson del serial, che era stato trovato senza vita all'hotel Fairmont Pacific Rim di Vancouver.

35 anni, proprietario di nightclub, Bendik sembra fosse in città per un viaggio di lavoro insieme a Becca e che la sera prima i due siano usciti con degli amici. Il corpo è stato scoperto da una cameriera ieri pomeriggio. Non sono ancora note le cause del decesso.

Becca Tobin, ventottenne americana, in Glee interpreta dalla quarta stagione Kitty Wilde, un membro dei Cheerios, il gruppo di cheerleader del liceo McKinley. Nel 2013 ha ricevuto una nomination ai Teen Choice Awards come "Tv villain". È stata cheerleader anche nella vita, alla Pebblebrook High School di Mableton. 

Solo quattro settimane fa l'attrice aveva postato su Instagram un'immagine in bianco e nero in cui baciava il suo fidanzato, hashtag #Bendik.

becca-tobin-instagram_emb8.jpg
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti