Gli Illuminati Pechino express 4
Televisione

Pechino Express 4: fuori gli Illuminati, in gara una coppia di chef stellati

Philippe Léveillé e Ciccio Sultano entrano in corsa e rimescolano i giochi

Sono Pico Rama e Yari Carrisi i primi eliminati della quarta edizione di Pechino Express. Dopo essere stati graziati per due puntate dalla busta nera, le otto coppie dell'adventure game si confrontano per la prima volta con il pericolo eliminazione proprio durante una delle tappe più toste di sempre. Ma nonostante la dura prova fisica, c'è persino chi trova il tempo di flirtare e chi di scambiarsi baci appassionati. Ecco cos'è successo durante la terza puntata.

In gara la coppia stellata

Entrano in corsa ma promettono di rompere i già precari equilibri Philippe Léveillé e Ciccio Sultano, i due chef stellati che si palesano in veste di "viaggiatori misteriosi": i due cuochi sono la penalità delle due coppie arrivate ultime la scorsa puntata e dunque affrontano la tappa rispettivamente con gli Illuminati e gli Espatriati. Al traguardo si ricongiungeranno per diventare a tutti gli effetti gli Stellati, ovvero una nuova coppia in gara. 

Wonder Paola e la scala in solitaria

La terza tappa si rivela subito tostissima e la scalata al vulcano Chimborazo per recuperare il ghiaccio e portarlo a valle si rivela un'impresa titanica. Scialpi quasi decide di mollare, Yari Carrisi fatica a respirare, le Persiane sbottano nell'ennesima litigata. Premio coraggio a Paola Barale, costretta ad affrontare il percorso in solitaria dopo che il sodale Luca Tommassini si è infortunato una caviglia: la regina di Fossano ha un attimo di cedimento, poi ingrana la marcia e sbaraglia gli avversari arrivando seconda, subito dopo gli Espatriati. Wonder Barale!

Esplosivo Costantino

La prova immunità se la aggiudicano però gli Espatriati - vincendo la prova del cuoco, preparando un gelato ecuadoriano - che battono gli Artisti. Poi riprende la corsa al traguardo e mentre le Professoresse sono costrette ad usare ogni arma a disposizione per strappare un passaggio ("Iniziamo a smignottare", dicono ironiche), la coppia Naike Rivelli-Yari Carrisi trova persino il tempo di scambiarsi un bacio appassionato durante uno spostamento sul bus, incuranti del buon Pico Rama seduto proprio al loro fianco: la sua faccia, vale la puntata. E quando tutti i concorrenti trovano riparo per la notte, non senza difficoltà, a Costantino della Gherardesca tocca sottoporsi alla Vaca Loca: il conduttore è costretto a ballare con una mucca di cartapesta in testa, sulla quale sono appesi dei fuochi d'artificio. Il risultato? Una danza tarantolata esilarante. 

Gli Illuminati fuori dal gioco

Altro momento cult della puntata, ad un passo dal traguardo, è la prova dei baci che costringe i concorrenti a strappare almeno un bacetto ad emeriti sconosciuti. Ci riescono tutti ma c'è chi appare più soddisfatto di altri, come il geniale Pico Rama: sue, anche ieri sera, le astrusità più divertenti da "ruscello, dacci la forza di fluire" a "il porco indica di qua, noi andiamo di là", passando per "c'era sincretismo tra musica, festa e sacralità". E' lui il vero personaggio rivelazione di questa edizione. Peccato che Rama e Carrisi finiscano dritti in ballottaggio contro le Professoressere e che a scegliere chi eliminare siano Naike Rivelli e il fratello Andrea Facchinetti: quest'ultimo lascia prevalere il cuore - ha un flirt in corso con Laura Forgia delle Professoresse - e così la sorella è costretta a salutare tra le lacrime l'amato Yari. Ed è proprio quest'ultimo a stupire tutti: poco prima di congedarsi parla infatti a cuore aperto degli ultimi contatti avuti proprio in Ecuador con la sorella Ylenia, scomparsa nel 1994, lasciandosi andare ad un ricordo intimo che commuove tutti. Chapeau, Yari. 

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti