Parliamone sabato Rai 1
Televisione

Parliamone sabato: chiude il programma di Paola Perego

Dopo la lista sul perchè scegliere una fidanzata dell'est e le polemiche in rete, la decisione della Rai: "contraddetta la mission di servizio pubblico"

Parliamone Sabato, il talk show di Rai 1 condotto da Paola Perego chiude.

Il dibattito sul tema "perché gli italiani preferiscono le straniere" andato in onda sabato 18 marzo è infatti finito nel mirino dopo lo scivolone degli autori del programma, che hanno mostrato una lista in sei punti che spiegava i "motivi per scegliere una fidanzata dell'Est". Sui social la diatriba è montata con il consueto "effetto valanga" tanto che poche ore fa è dovuto intervenire anche il direttore di Rai 1 per scusarsi dell'accaduto. E poi prendere la decisione definitiva: "La Rai ha deciso la chiusura di Parliamone sabato" annuncia in una nota "Gli errori si fanno, e le scuse sono doverose, ma non bastano", ha dichiarato Campo Dall'Orto, parlando di "contenuti che contraddicono la mission di servizio pubblico".

Parliamone sabato, polemiche per il talk sulle donne dell'est 
"La minaccia viene dall'Est" titolava il servizio che introduceva uno dei dibattiti dell'ultima puntata di Parliamone sabato, partendo dal presidente degi Stati Uniti Donald Trump, che ha scelto ben due mogli dell'est Europa, ovvero la prima moglie Ivana e l'attuale first lady Melania Knauss. A commentare in studio l'argomento con la conduttrice Paola Perego, c'erano il direttore di Novella 2000 Roberto Alessi, Marta Flavi, l'ex Miss Italia Manila Nazzaro e l'attore Fabio Testi: proprio quest'ultimo ha messo tutti in imbarazzo raccontando un aneddoto sulle esperienze sessuali di un suo amico con alcune donne russe.

 

La lista "incriminata"
Dopo aver ascoltato gli ospiti, tra opinioni e dibattiti, è andata poi in onda l'infografica che spiegava i sei motivi per cui gli italiani dovrebbero scegliere una fidanzata proveniente dai paesi dell'Est. Nella lista si leggeva che : 1. Sono tutte mamme, ma dopo aver partorito recuperano un fisico marmoreo. 2- sono sempre sexy, niente tute né pigiamoni. 3- Perdonano il tradimento. 4- Sono disposte a far comandare il loro uomo. 5- Sono casalinghe perfette e fin da piccole imparano i lavori di casa. 6- Non frignano, non si appiccicano e non mettono il broncio.


La lista non è stata stilata dagli autori del programma - come precisato dalla stessa conduttrice durante la diretta - ma presa dal sito satirico OltreUomo. Proprio questo "vademecum" ha creato imbarazzo e scatenato la reazione indignata di molte donne, tra cui la giornalista Flavia Perina e la scrittrice Silvia Ballestra, che ha chiesto via Twitter di cacciare gli autori e la conduttrice. 

Interviene il presidente Monica Maggioni
"Non ho visto la puntata, lo sto scoprendo dai siti. Quello che vedo è una rappresentazione surreale dell'Italia del 2017: se poi questo tipo di rappresentazione viene fatta sul servizio pubblico è un errore folle, inaccettabile", dice la presidente Rai Monica Maggioni, interpellata dall'Ansa, che entra così a gamba tesa nella polemica. "Personalmente mi sento coinvolta in quanto donna, mi scuso". 

Le scuse del direttore di Rai 1
In mattinata sono arrivate le scuse del direttore di Rai 1 Andrea Fabiano, che su Twitter ha scritto: "Gli errori vanno riconosciuti sempre, senza se e senza ma. Chiedo scusa a tutti per quanto visto e sentito a #ParliamoneSabato". Decisamente più pungente Lucio Presta, agente e marito della conduttrice del talk della rete ammiraglia Rai: "Spero che @peregopaola sia cacciata da @raiuno anche a malo modo, così tutte le donne dell'Est-Ovest- scrittrici e giornaliste saranno salve", ha tuonato via social. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti