Maria Grazia Capulli Tg2
Televisione

Lutto al Tg2, è morta la giornalista Maria Grazia Capulli

Volto storico del telegiornale, si è spenta a 55 anni dopo una lunga malattia

È morta la giornalista del Tg2 Maria Grazia Capulli. Classe 1960, laureata in Storia della Lingua Italiana all'Università di Macerata, da anni era uno dei volti storici del telegiornale di Rai Due, del quale ha condotto l'edizione delle 13 oltre a quella delle 20 e 30, nonché le rubriche del tg come Costume e Società e Tg2 Salute. Colpita da una lunga malattia, il mezzobusto si è spenta oggi a 55 anni ma ha continuato a lavorare fino all'ultimo, lottando contro il male senza mai arrendersi.  

L'annuncio del direttore del Tg2

Giornalista seria e rigorosa, Maria Grazia Capulli si era conquistata sul campo la stima dei colleghi e l'affetto del pubblico, diventando uno dei volti di punta del Tg2. "Fino a 48 ore fa era a lavorare con noi - svela oggi il direttore del Tg2, Marcello Masi - C'è un dolore palpabile in tutta la redazione. Era una grande professionista, scrupolosa, sensibile e attenta. Una penna di quelle che il servizio pubblico dovrà rimpiangere. Amava il suo lavoro e il Tg2 era la sua famiglia".

Il cordoglio dei colleghi

Sono molti i colleghi giornalisti che in queste ore ricordano attraverso i social network la Capulli. Tra i primi a esprimere il suo dolore c'è il direttore del Tg5 Clemente Mimun, che ha diretto il telegiornale di Rai 2 dal 1994 al 2002 e le affidò nel 1996 la conduzione del tg delle ore 13 "Un abbraccio forte a tutti i colleghi del tg2, ricordando con affetto Maria Grazia", ha scritto sul suo profilo Twitter. Usigrai, il sindacato dei giornalisti Rai, e il Cdr del Tg2 ricordando poi che la giornalista aveva ideato la rubrica Tutto il bello che c'è, un progetto editoriale nel quale ha voluto mettere tutto il suo desiderio di futuro, di raccontare storie positive e di speranza. L'Usigrai, le giornaliste e i giornalisti Rai, il Comitato di Redazione del Tg2 si stringono alla mamma e alla famiglia tutta di Maria Grazia".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti