Televisione

Jennifer Lopez: la mia serie tv sull'omosessualità femminile

L'attrice e cantante porta sul piccolo schermo due donne lesbiche, madri di figli adottati e nati con inseminazione artificiale

Jennifer Lopez

Jennifer Lopez diventa produttrice televisiva – Credits: LaPresse

L'argomento è di quelli destinati a far discutere: l'omosessualità femminile che va oltre la convivenza e il matrimonio e si legittima con la formazione di una famiglia allargata. A farne discutere è una delle star più note a livello planetario, l'attrice di origini portoricane Jennifer Lopez.  Dopo essere stata anche ballerina, cantautrice e produttrice cinematografica, cantante con all'attivo 50 milioni di dischi venduti nel mondo, la Lopez ha deciso di trasformarsi in produttrice televisiva e realizzare una serie, destinata alla ABC Family, di cui sono protagoniste due giovani donne lesbiche. Niente di scontato, fanno sapere dall'entourage della diva e soprattutto niente stereotipi sulla omosessualità femminile. La storia è drammatica con risvolti molto attuali presi in prestito dalla realtà. Non c'è ancora il titolo definitivo e si sta definendo, proprio in questi giorni, il numero delle puntate.

E' stato l'Hollywwod report a segnalare la notizia, sottolineando che il progetto è già in fase avanzata di realizzazione e che la Lopez ha intenzione di ritagliarsi anche un cameo nel corso delle puntate. Dunque l'attesa è grande per una vicenda che ha intenzione di sdoganare l'omosessualità femminile e che arriverà anche in Italia su uno dei canali tematici.

La storia è incentrata su due donne sposate, una è un poliziotto, l'altra un'insegnante privata. E già dalle professioni delle protagoniste si intuisce il fine del progetto: discutere apertamente dell'omosessualità  in settori come quelli della Polizia e della scuola. Le due donne hanno un figlio biologico e altri due che sono stati adottati: tutti sono in età quasi adolescenziale. A questo iniziale nucleo familiare, si aggiunge già dalle prime puntate una teen ager dal carattere poco tranquillo che, per una serie di motivi, andrà a vivere con loro e sconvolgerà l'equilibrio familiare. Insomma una large family che dovrà rappresentare, nei singoli componenti, i problemi della società americana e non solo.

Infatti verranno affrontati argomenti come il lavoro, la disoccupazione, il disagio adolescenziale, i rapporti tra figli e genitori in un contesto molto ampio. Peter Paige e Brad Bedeweg sono i creatori della serie, supervisori della sceneggiatura.La messa in onda è prevista per l'inizio del 2013 se verranno mantenuti gli attuali ritmi di produzione.

Dopo Eva Longoria anche Jennifer Lopez si concede alla produzione televisiva, assecondando un trend che coinvolge, ultimamente, molte star di Hollywwod. Staremo a vedere chi sarà la prossima diva a cimentarsi con la tv

© Riproduzione Riservata

Commenti