Televisione

Il West? È sotto il mare

Tv in famiglia: arriva un film con irresistibili pesci cowboy

Un giovane cowboy sognatore, la sua compagna innamorata, una maga buona, un avido latifondista e i suoi sgherri rozzi e malvagi. Gli ingredienti ci sono tutti per uno «spaghetti western» che si rispetti, con una sorpresa: si tratta di un cartone e i protagonisti sono pesciolini. «Spaghetti western in the water» è l’opera prima di «Light and color», un gruppo di giovanissimi animatori usciti dalla scuola di design dell’università La Sapienza di Roma. Cinesi, russi, messicani, israeliani, iraniani, arabi, italiani si sono messi insieme e, grazie a una coraggiosa opera di «crowdfunding» (raccolta fondi tra la gente), in tre anni hanno autoprodotto il loro primo lungometraggio animato con la regia di Caternifacendosi immediatamente notare nei Festival internazionali del settore. La colonna sonora, originale, è di Aurelio Canonici, che ha diretto la sezione sinfonica del Festival di Ravello.

Accompagnato dal motto «non pistole ma risate», «Spaghetti western in the water» andrà in onda domenica 18 maggio alle 7.30 su Rai Due e si propone come un film di 90’ per tutta la famiglia, dove ironia, divertimento, colori e fantasia si mischiano ad amori e avventure di pesci cowboy, banditi con le squame, maghe tra le alghe, tartarughe marine e polpi barman pronti a fronteggiarsi tra i canyon sottomarini e le strade di Water Western City. L’amore e la lealtà naturalmente vincono e i cattivi perdono in una grande risata con qualche concessione all’onirico e al surreale che in questi casi non guasta. «Spaghetti western in the water» è già diventata una seria che andrà in onda in rete su VOD, in Russia su X-media digital e negli Stati Uniti su Battery POP. Intanto il gruppo dei giovani autori ha già in preparazione altri progetti: una serie intitolata «Ballamondo» con protagonisti api, pipistrelli, simpatici ragni e rane ballerine e «Shoe stories», ambientato nella bottega di un calzolaio, entrambi destinati anche al mercato internazionale.

© Riproduzione Riservata

Commenti