Fabio Fazio Rischiatutto 2016
Televisione

Fabio Fazio: "Nel 2016 riporto in tivù Rischiatutto"

Lo studio sarà ricreato con la scenografia originale: immancabili cabine e cuffie

 

"Allegria!", avrebbe urlato Mike Bongiorno. Nella primavera del 2016, a trentadue anni dall'ultima puntata - andata in onda il 25 maggio del 1974 - la Rai riporterà infatti in video uno dei quiz più famosi del conduttore, ovvero il Rischiatutto: al timone dello storico format ci sarà Fabio Fazio, che già la scorsa estate aveva annunciato l'intenzione di riproporre il programma in versione rivista e corretta (ma non troppo). E proprio qualche settimana fa, alla presentazione dei Palinsesti Rai 2015-2016, il direttore di Rai Tre Andrea Vianello ha confermato che il programma andrà in onda nella primavera del 2016 sulla sua rete.

Rischiatutto, tra conferme e novità

Fabio Fazio torna a parlare del progetto oggi, nel corso di un'intervista a La Repubblica, svelando l'intenzione di non stravolgere il Rischiatutto ma di modernizzarlo. "Essendo un prototipo va riproposto com'è, tutte le componenti sono state riutilizzate dai giochi successivi, cabine, buste, elementi che noi dobbiamo esasperare. Stiamo cercando di rifare lo studio con la scenografia originale, il fascino è lo stesso di quando ritrovi una scatola in soffitta. Rischiatutto non invecchia, è più forte di qualunque succedaneo". Intanto il conduttore e il suo gruppo di lavoro - composto dallo storico "Signor No" Ludovico Peregrini e da autori poco più che trentenni - hanno riscritto il regolamento nell'ottica di conquistare un pubblico trasversale. "Si può ricostruire la magia, dal punto di vista di chi ha inventato il quiz, di chi l'ha mitizzato e di quelli che non c'erano ma ne hanno sentito parlare", spiega Fazio.

L'omaggio a Mike Bongiorno

Il confronto con Mike Bongiorno? Secondo Fazio è impossibile perché il mitico conduttore scomparso nel 2009, è un modello irraggiungibile. L'idea di riproporre lo storico format è stato supportato anche da Daniela Zuccoli, la moglie di Bongiorno, la cui complicità è stata molto importante, sottolinea il conduttore. "Ci saranno sorprese all'interno del gioco per ricordare Mike - anticipa - Il fatto che Daniela abbia dato l'ok per me ha un valore di riconoscenza e affetto, stiamo lavorando duramente". 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti