Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Televisione

E' scattato il toto-veline. Quale coppia vincerà questa sera?

Ecco le previsioni sulla bionda e sulla mora che balleranno da lunedì sera sul bancone di Striscia: parlano l'art director Lorenzo Marini e l'ex velina Laura Freddi. Ecco le coppie finaliste

Striscia la notizia

Torna Striscia la notizia: stasera l'elezione delle nuove Veline – Credits: LaPresse

Mancano poche ore e presto sapremi i nomi delle due nuove Veline di Striscia la notizia. La bionda e la mora dovranno essere pronte e scattanti perchè già lunedì prossimo si inizia con gli stacchetti. Al timone la cui nuova edizione Ezio Greggio e Michelle Hunziker come conduttori.

Sale, quindi, la curiosità per la finalissima ed è inziato da tempo il toto-veline tra le quattro coppie che sono approdate al giudizio finale e che sono: Elisa Selvaggia Folli e Ana Moya Calzado, Carola Stasi e Flavia Fiadone,  Alessia Reato e Giulia Calcaterra, Nausicaa Putzu ed Emma Mariani. Panorama.it ha chiesto a Lorenzo Marini,  direttore creativo della Lorenzo Marini Group, agenzia di comunicazione e pubblicità con sede a Milano e New York,  e all'ex velina Laura  Freddi, una previsione sull'incoronazione di questa sera, basata, naturalmente, su differenti punti di vista.

"Come art director e pubblicitario- spiega Lorenzo Marini - ritengo il ruolo delle veline importantissimo. Tutto quanto riescono a comunicare attraverso l'aspetto fisico, la carica di simpatia e la bellezza, è molto importante per i pubblicitari. Dall'analisi delle quattro coppie che questa sera si contenderanno la vittoria, io tifo per Elisa Selvaggia e Ana Moyra. Ma vedo bene anche la coppia formata da Nausica  ed Emma. Per questi motivi: Elena Selvaggia ha un nome intrigante, carico di riferimenti erotici che possono colpire l'immaginario del pubblico e di chi deve poi investire su di loro. La coppia con Ana Moyra per me evoca atmosfere leggere, spensierate, insieme comunicano una carica di libertà e di intraprendenza non comuni al giorno d'oggi. Anche la coppia Nausica ed Emma non mi dispiace. Nausica è di origine sarda e tutte le veline provenienti dall'isola hanno sempre avuto un ruolo importante nella storia di Striscia. Le ragazze sarde, a mio parere, hanno una grande moralità che potrebbe fare la differenza"

Cosa significa per un pubblicitario affidare uno spot alle veline, all'interno di Striscia? "Veline è un marchio prettamente italiano, una delle rare eccezioni nel mondo globalizzato della comunicazione, un format made in Italy, insomma che fa la differenza. Le Veline stanno a Striscia come la 500 sta alla Fiat. Sono un'icona mediatica nel sistema globale della comunicazione. E riescono sempre a star lontane da ogni tipo di scandalo, elemento di importanza fondamentale. Veline per noi pubblicitari è un brand tutto italiano, di grande valore e importanza".

Differenti i canoni estetici e  "velinistici"  utilizzati da Laura Freddi per fornire la sua previsione sulle vincitrici di questa sera.

"In qualità di ex Velina, credo che voterei per la coppia formata da Alessia Reato e Giulia Calcaterra. Ma potrebbe sperare nella vittoria anche Nausica insieme a Emma Mariani. Premetto che le fasi finali che hanno portato alla selezione delle attuali quattro coppie di veline bionde e more, non le ho seguite attentamente. Ma ad un'ex come me basta guardarle in fotografia, queste ragazze, per riconoscere in loro le caratteristiche di una velina di Striscia. Ed i criteri che ho utilizzato per la mia previsione sono basati sulla freschezza, la simpatia, la certezza di essere considerata la ragazza della porta accanto. Inoltre la velina deve essere telegenica e avere un fisico bello. Le due coppie che ho individuato hanno secondo me queste caratteristiche". Infine Laura Freddi lancia un messaggio a tutte le ex veline: "non preoccupatevi se non avete più vent'anni: velina vecchia fa buon brodo"

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>