Sport

A presto! (Con lo scudetto sul petto)

L'ultimo post dello Zar, campione d'Italia con la sua Lube

– Credits: Spalvieri/Lubevolley.it

Ciao raga,

è da un bel po’ che non ci sentiamo, eh?

Non così tanto, un paio di settimane, eppure di cose ne sono successe eccome. L’ultima, la più bella, la conoscete già: questo è il mio primo post da campione d’Italia e anche l’ultimo, visto che la stagione con il club è ormai terminata.

È difficile trovare le parole per descrivere la felicità che provo per aver vinto questo primo scudetto della carriera. È una soddisfazione enorme per me, per i miei compagni, per lo staff, la società tutta. E sono contentissimo di aver raggiunto questo traguardo, anche perché mi appresto a vivere un’esperienza all’estero che spero possa essere altrettanto positiva come i due anni con la Lube.

Alla Lube ero arrivato per vincere e ho vinto; alla Lube ho trovato tanti cari amici, gente vera, schietta e sincera, e alla Lube un giorno tornerò sicuramente, magari già subito dopo aver chiuso l'avventura in Russia.

Dalla prossima stagione giocherò, infatti, con la Dinamo Mosca: è stata dura lasciare la mia attuale squadra, ma questa per me rappresenta un’occasione troppo grossa per lasciarmela scappare e, oltretutto, mi offre la possibilità di stare, dopo tanti anni, molto più vicino ai miei genitori.

Insomma, è un arrivederci. Alla Lube e anche a voi: in estate, sono convinto mi seguirete negli impegni con la Nazionale. Prima di salutarvi, voglio ringraziare Panorama.it per avermi concesso questo magnifico spazio con cui, lo dico sinceramente, mi sono divertito un mondo.

Un abbraccio forte a tutti.

Forza Lube e forza Azzurri!

© Riproduzione Riservata

Commenti