Basket

Comincia la battaglia dei playoff!

Questa sera Pietro e compagni sfideranno Roma in casa, nella prima gara

– Credits: Pallacanestro Cantù

Ciao ragazzi!

Come va? Noi siamo alla vigilia della gara 1 dei playoff e, come è normale, un pochino di tensione la sentiamo.

Stasera si parte nella difficile serie con Roma, che è una squadra ostica anche per la sua capacità di vincere in trasferta. Noi, invece, siamo imbattuti in casa per cui sarà una sfida tutta da gustare. Inoltre, come dicevo la scorsa settimana, per noi che vestivamo la maglia di Cantù già nella scorsa stagione, c’è anche un po’ il sapore di una rivincita: i capitolini ci hanno eliminati nella semifinale scudetto dell’anno passato.

Gara 1 oggi e gara 2 giovedì alla Mapooro Arena, poi ci trasferiamo a Roma per un weekend che speriamo sia il più brillante possibile. Il vantaggio che avremo è di giocare un’eventuale bella a Cantù e, per chi può contare su un pubblico come il nostro, il fattore campo è davvero rilevante. Quindi, ragazzi: calorosi e rumorosi, al Pianella, abbiamo bisogno del vostro tifo!

Venerdì ho approfittato del giorno di riposo per andare a vedere le Final Four di Eurolega grazie ai biglietti che mi ha trovato il mio sponsor Adidas, di cui ho visitato lo stand. Un grande spettacolo e devo dire che la marea gialla del Maccabi mi ha davvero impressionato.

Non a caso gli israeliani sono stati la grande sorpresa della manifestazione e, nonostante partissero da sfavoriti sia con il Cska sia con il Real Madrid in finale, hanno alzato la Coppa tornando sul trono d’Europa. Sono felice anche per Alex Tyus, che è stato mio compagno nella scorsa stagione.

Per festeggiare la qualificazione ai playoff, la società ha realizzato un video. Io ho una parte un po’ marginale perché non sono un grande ballerino, ma merita di essere visto perché è divertente.

Eccolo:

 

Ps. Pino è meglio come allenatore. Siete d'accordo, vero?

Un caro saluto

© Riproduzione Riservata

Commenti