Sport

Thiago Silva, il Psg ci crede ancora

Il difensore brasiliano chiede un forte adeguamento di contratto, il Milan non ci sta. Intrigo El Kaddouri tra Juventus, Parma e Brescia, Di Natale rinnova con l'Udinese fino al 2014

Torna d'attualità la cessione di Thiago Silva al Psg (ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)

Si preannunciano nuovi colpi di scena nel mercato del Milan. Dopo il veto di Silvio Berlusconi sulla cessione di Thiago Silva al Paris Saint Germain, i procuratori del difensore hanno chiesto un consistente aumento di ingaggio. Le parti sono però molto lontane e la cessione del brasiliano torna possibile. Già nelle prossime ore Adriano Galliani potrebbe incontrare nuovamente i dirigenti francesi per dare nuovamente il via alla trattativa. Nel frattempo il club di via Turati si tutela pensando a Matias Silvestre: il difensore centrale argentino era stato promesso da Zamparini all'Inter ma i tentennamenti di Moratti ha spostato l'ago della bilancia. Ufficiale il rinnovo di Mathieu Flamini con i rossoneri, 1,5 milioni di euro fino a giugno 2013.

L'Arsenal ha ufficializzato gli acquisti di Giroud e Podolski, Van Persie si allontana da Londra. La Juventus attende e nel frattempo lavora sul mercato in uscita con Felipe Melo che può essere riscattato dal Galatasaray. No dello Zenit San Pietroburgo per il prestito di Bruno Alves, si tratta solo per la cessione e Marotta medita di inserire Pepe nella trattativa. Il futuro di Mattia Destro potrebbe anche non essere in Italia. L’attaccante del Siena, seguito da Juventus, Roma e Inter, interessa fortemente anche in Premier League e piace al Paris Saint Germain. El Kaddouri non è ancora un giocatore del Parma. Il giocatore ha scelto la Juventus mentre il presidente del Brescia Corioni nei giorni scorsi ha dichiarato di aver concluso l’accordo con i ducali per 4 milioni di euro. “Il ragazzo ha già scelto, speriamo che qualcuno riesca a rispettare le sue volontà - spiega Daniel Striani, agente del giocatore – La nostra scelta è chiara, vogliamo che la trattativa sia positiva per tutti”.

Juan Manuel Vargas può salutare la Fiorentina per il Liverpool. L’esterno peruviano è valutato circa 8 milioni di euro. Uno dei protagonisti dell’Europeo 2012 è al centro dell’interesse di molte squadre: Alessandro Diamanti è stato riscattato totalmente dal Bologna ma la sua permanenza in Emilia non è scontata. Fiorentina, Sampdoria, Zenit San Pietroburgo e anche il Milan sarebbero sulle sue tracce. Il presidente felsineo Albano Guaraldi ha però negato ogni possibilità che “Alino” lasci la città delle due torri: “Abbiamo investito una grossa cifra, posso dirvi per certo che la prossima stagione Diamanti vestirà la nostra maglia”. Antonio Di Natale ha rinnovato il suo contratto con l’Udinese fino al 2014 mentre tra oggi e domani il Siena può ufficializzare l’arrivo di Serse Cosmi in panchina. Curiosità intorno a Didier Drogba, fresco di firma con i cinesi dello Shanghai Shensua. Secondo i media spagnoli l'attaccante ivoriano è atteso a Barcellona per trattare con il club catalano. Il contratto cinese comprenderebbe infatti una clausola di svincolo nel caso di chiamata del Barcellona.

Oggi può essere la giornata decisiva anche per l'arrivo di Benitez alla Sampdoria. E' previsto un nuovo incontro tra le parti e il recente intervento del presidente Riccardo Garrone dà spazio all'ottimismo in vista dell'accordo: "Non ho competenze per valutare Benitez, non lo conosco e non ho viaggi in agenda. Se mio figlio Edoardo lo incontra e mi invita, vado anche io. Non ho rinviato il summit col tecnico per questa presentazione -prosegue Garrone-, l'allenatore dovrà comunque uscire dal cilindro. Con Benitez i contatti ci sono, siamo 'work in progress', c'è un suo interesse". In alternativa si fa il nome di Didier Deschamps, in rottura con l'Olympique Marsiglia. A Cagliari rischia di lasciare la maglia dopo 12 stagioni Daniele Conti: la bandiera della squadra di Cellino è seguita dalla Fiorentina e dal Catania, pronte a sfruttare gli attriti tra il mediano e la proprietà.

© Riproduzione Riservata

Commenti