Jonathan-Rea
Sbk

Jonathan Rea, la rinascita di un Campione

Un presente di successo che fa da coronamento a un passato recente a fasi alterne

Figlio d'arte (suo padre Johnny vince il Tourist Trophy nel 1989), Jonathan Rea è considerato uno dei talenti più cristallini del mondo delle due ruote, sebbene in carriera non abbia raccolto in maniera del tutto adeguata i frutti del suo dono.

Il suo successo mondiale di questa stagione arriva a 7 anni di distanza dal suo approdo nel Mondiale delle derivate dalla serie, nel quale ha esordito in Supersport portando a casa 6 podi in sella alla Honda CBR600 del Team Ten Kate.

L'anno dopo esordisce nel Mondiale Superbike con la stessa squadra, conquistando il primo podio in carriera sul circuito di Kyalami, in Sudafrica. Nel 2010, è la volta della prima vittoria, a Misano Adriatico, bissata poi dal quella del GP di Germania. Si classifica al 5° posto finale, mentre nel 2010 a fine anno è 4° assoluto.

Le tre stagioni successive sono a corrente alternata, con una serie di buoni piazzamenti che si avvicendano a prove incolore. Il bilancio del triennio registra come miglior risultato nella classifica piloti il terzo posto assoluto del 2014.

La stagione attuale è quella dellla consacrazione, con il passaggio in Kawasaki e il titolo conquistato grazie a una sequenza di vittorie e di ascese sugli altri gradini del podio davvero entusiasmante.


© Riproduzione Riservata

Commenti