Sport

Bye bye Osvaldo: va al Southampton

Ceduto per 15 milioni più bonus. Adesso la Roma può trattenere Lamela e Pjanic - CALCIOMERCATO IN DIRETTA

Daniel Osvaldo dopo il gol durante Parma-Roma (0-1)

Argentinian forward of As Roma Daniel Osvaldo jubilates after scoring a goal during the Italian Serie A soccer match between FC Parma and AS Roma at the Tardini stadium in Parma, Italy, on 25 September 2011. (ANSA/PIERPAOLO FERRERI)

Walter Sabatini ce l'ha fatta e ha ceduto Osvaldo al Southampton incassando la cifra necessaria a consentire alla Roma di chiudere il mercato in attivo senza dover mettere mano a tagli dolorosi come quelli di Lamela e Pjanic. L'accordo con il club inglese era stato trovato da giorni, mancava il sì del giocatore che è arrivato nella domenica di partenza della Premier League ed è stato ufficializzato. Ecco le cifre: Osvaldo costerà al Southampton 15,1 milioni di euro più 2 di bonus legati ai risultati della squadra e del calciatore. Ha firmato un contratto da oltre 3 milioni di euro fino al 2016.

Per la Roma è una cessione di quelle pesanti. Osvaldo era arrivato nell'estate del 2011 ed era stato pagato tanto. Il suo rendimento è stato buono sul campo (27 gol in due campionati) mentre dal punto di vista comportamentale non ha mai veramente legato né col gruppo né con l'ambiente romanista. Da settimane ormai era un separato in casa, contestato da una frangia di tifosi ultras e poco utilizzato da Garcia che pure ne aveva caldeggiato la permanenza non avendo vere alternative nel ruolo di punta centrale adesso che Destro si sta riprendendo dai suoi guai fisici.

Gli appelli, sottoscritti anche da Totti e De Rossi, sono stati inutili. Osvaldo non ha mai ricucito il rapporto con la tifoseria e il suo carattere difficile, che lo ha portato anche all'esclusione dalla Confederations causa codice etico, hanno spinto Sabatini a metterlo sul mercato. La sua cessione, però, è una buona notizia dal punto di vista economico per la Roma. I conti sono presto fatti: Pallotta e la proprietà americana avevano imposto al direttore sportivo di chiudere questa campagna non in passivo e il mandato è stato rispettato.

Sono partiti Marquinhos (32 milioni di euro dal Psg), Osvaldo (15,1 più 2 di bonus), Stekelenburg (5,5 dal Fuhlam) e Tachtsidis (3). Totale soldi incassati 55,6 milioni di euro che hanno finanziato un mercato molto intelligente e dispendioso: Strootman (16,5 mln), Benatia (13,5), Gervinho (8), Jedvaj (5,5), De Sanctis (0,5), Maicon (a zero euro) cui bisogna aggiungere la rata da 4,5 milioni per l'acquisto di Destro un anno fa. Il saldo è positivo per oltre 7 milioni di euro che la Roma potrebbe impiegare nell'ultima settimana di mercato per regalare a Garcia un altro colpo.

© Riproduzione Riservata

Commenti