Sport

Obodo liberato, ringrazio Dio

Prime parole giocatore Lecce rilasciato dai sequestratori

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - ''Ringrazio Dio. Ora non posso dire nient'altro, soltanto grazie a Dio''. Sono le prime parole del centrocampista del Lecce Christian Obodo dopo la liberazione, come riferite dal fratello Kenneth, che lo ha gia' incontrato.

© Riproduzione Riservata

Commenti