Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
MotoGP

Valentino Rossi sul set per costruire una scuola

A primavera vedremo il "Dottore" in un cortometraggio benefico con Dovizioso, Lorenzo e Pedrosa

Valentino Rossi nei box di Misano (Credits: REUTERS/Max Rossi)

Il progetto è deciso, non resta che correggere il tiro solo sui dettagli: dal 18 novembre (data che conclude il calendario del Motomondiale 2012) ogni giorno sarà buono per girare il cortometraggio dal titolo provvisorio “I Quattro Moschettieri”, che a primavera vedrà sul grande schermo di tutta Europa i piloti MotoGP Andrea Dovizioso, Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa e naturalmente Valentino Rossi, in veste di attori.
Da un'idea dell'ex pilota Gianni Rolando, oggi Presidente dell'Organizzazione no profit 'Corpi di Soccorso Internazionali' il ricavato della produzione del cortometraggio andrà interamente devoluto nella ricostruzione della scuola primaria “Alfeo Martini” e della scuola secondaria di primo grado “Virgilio” del Comune di Moglia (MN).

Corpi di soccorso Internazionali selezionerà le imprese costruttrici mentre il Comune di Moglia individuerà luogo e cubatura ed erogherà i permessi per l'avvio dei lavori.
“La soluzione studiata – ha dichiarato Simona Maretti, Sindaco di Moglia - è di prevedere una struttura prefabbricata e con caratteristiche di “umanizzazione” tali da permettere una regolare e agevole vita e attività scolastica ai bambini delle classi elementari. Questa struttura, composta da moduli in grado di accogliere 15/20 aule, sorgerà su un’area urbanizzata di proprietà comunale, costo presunto intorno a 2.000.000,00 di Euro”.
Il progetto del 'corto' verrà realizzato dal noto regista Luca Lucini (“Tre metri sopra il cielo”) e prodotto dalla Filmgood s.r.l., casa di produzione cinematografica di fama internazionale.
Oltre ai quattro protagonisti che, così come i veri Moschettieri erano accompagnati dai loro scudieri, avranno con sé sul set i propri “uccio”, si aggiungeranno al cast tantissimi altri piloti del Motomondiale (Alex De Angelis, Stefan Bradl ecc).

Per la location delle scene girate sia in interno che in esterno, sono in ballottaggio la Venaria Reale di Torino (il cui presidente è Fabrizio Del Noce), la Villa Reale di Monza e la Reggia di Caserta.
Il cortometraggio durerà 20 minuti più 20 di backstage e verrà distribuito nazione per nazione nei cinema di tutta Europa.

Il meccanismo di raccolta fondi è molto semplice: le spese tecniche e di manovalanza (elettricisti, montatori, noleggio abiti di scena, catering ecc) verranno coperte dagli sponsor, il film verrà venduto direttamente ai distributori di ogni Paese, mentre il ricavato nelle sale verrà versato nel conto corrente dell'organizzazione Corpi di Soccorso Internazionali e gestito da un notaio.
In una fase successiva il cortometraggio potrebbe essere prodotto in DVD e distribuito in allegato a riviste.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>