MotoGP

MotoGP: vince Pedrosa. Rossi sesto

Poche emozioni. Almeno fino al 29esimo giro...

La coppia Honda, Dani Pedrosa-Casey Stoner, ha monopolizzato la gara, guidando con un ritmo insostenibile per tutti gli altri, Lorenzo compreso.

Scattato subito bene dalla partenza, Stoner si è trovato di mezzo subito il compagno di squadra, che ha preso il comando delle operazioni già dopo poche tornate. Alle loro spalle Jorge Lorenzo (Yamaha) amministrava in terza posizione il distacco dai primi due, in costante aumento e quello sui suoi inseguitori.

Dietro allo spagnolo era intanto cominciata la partita tra i piloti Ducati Nicky Hayden, Hector Barbera e Valentino Rossi con la partecipazione di Stefan Bradl e di Alvaro Bautista, autore quest'ultimo di una bella rimonta dall'ultimo posto della griglia dal quale partiva per aver abbattuto in gara ad Assen Jorge Lorenzo.

L'ultimo giro della gara, ha riservato tutto lo spettacolo che non c'è stato nelle tornate precedenti. La coppia Pedrosa-Stoner, che sembrava avviata ad un arrivo in parata sul traguardo, ha perso l'australiano alla penultima curva, tradito probabilmente da qualche goccia di pioggia che aveva cominciato a cadere in quel settore della pista. Pedrosa in questo modo ha potuto tagliare in solitaria il traguardo, con Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso su Yamaha sul podio.

Alle spalle dei primi tre, dopo Stefan Bradl (Honda) che ha chiuso in quinta posizione, Valentino Rossi (Ducati) è riuscito a vincere il derby Ducati con Hayden e Barbera e ha chiuso in un onorevole sesto posto, davanti ad Alvaro Bautista (Honda) settimo, Cal Crutchlow (Yamaha) ottavo, Hector Barbera (Ducati) nono e a Nicky Hayden (Ducati) decimo. (ANSA)

© Riproduzione Riservata

Commenti