Valentino Rossi
MotoGP

MotoGP: a Brno domina Márquez. Valentino rimonta ed è quarto

Il campione del mondo in carica azzecca la strategia e mantiene la leadership; Rossi resta quarto in classifica, a -22 punti

Dopo la pole position, Marc Márquez è il migliore anche in gara, grazie ad arguzia e coraggio. Quando i semafori si spengono, l'asfalto è bagnato e il fuoriclasse di Cervera capisce subito di avere scelto la gomma posteriore sbagliata (morbida). Decide di rientrare ai box al terzo giro per montare le slick, in anticipo su tutti: è la mossa vicente che gli permette di staccare gli avversari fino a 22 secondi. Il podio di Brno è tutto spagnolo: alle sue spalle tagliano il traguardo Dani Pedrosa e Maverick Viñales

Rossi temporeggia ma recupera

Il pesarese non è così veloce a cambiare gli pneumatici come il campione del mondo in carica e il ritardo lo obbliga a una rincorsa forsennata: anche al comando della gara, dopo la sostituzione delle gomme torna in pista tredicesimo. Sorpasso dopo sorpasso (l'ultimo al giro conclusivo, su Crutchlow), però, riesce a concludere quarto e conquista punti importanti per il Mondiale.

Le Ducati

Anche per Andrea Dovizioso è fatale la sostituzione ritardata degli pneumatici: due giri in più rispetto a Márquez e uno rispetto a Pedrosa compromettono la sua prestazione. Il forlivese aveva le carte in regola per salire sul podio, ma si accontenta della sesta posizione. Jorge Lorenzo parte bene con la nuova carena alata e si piazza davanti a tutti; il cambio gomme non è veloce e "Porfuera" finisce quindicesimo. Danilo Petrucci paga il rinvio del cambio gomme, eppure lotta con i migliori come negli ultimi GP: sulla "rossa" del team satellite Pramac arriva settimo.

Iannone cade (in pitlane)

Non ne va bene una al rider di Vasto: già in difficoltà perché parte dal ventesimo posto, mentre si avvicina al box per cambiare gli pneumatici, Aleix Espargaró esce dal suo e lo costringe a una manovra maldestra, con conseguente caduta (senza danni, mentre Espargaró subisce la penalità di tre posizioni). "The Maniac" conclude diciannovesimo e si prepara al GP d'Austria, che l'anno scorso gli ha regalato la prima vittoria della carriera nella classe regina.

Il ranking dopo 10 tappe

Il Motomondiale rimane apertissimo: se Márquez resta capoclassifica (154 punti) e allunga su Viñales, secondo a -14 punti, i primi cinque piloti sono racchiusi in 31 lunghezze. Dovizioso, terzo (133 punti), precede Rossi (132 punti) e Pedrosa (123 punti).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le donne del Motomondiale

Il paddock è territorio esclusivo degli uomini? Non più, la quota rosa cresce di stagione in stagione: dieci (tra le tante) protagoniste si raccontano

Commenti