Andrea Dovizioso
MotoGP

MotoGP: a Silverstone Dovizioso vince da fenomeno. Valentino è terzo

Il quarto successo stagionale regala al forlivese il primo posto nel ranking; Rossi resta quarto

Andrea Dovizioso si aggiudica il GP di Silverstone  e si prende la vetta del ranking. In Gran Bretagna il forlivese parte dalla casella numero 6 e, con strategia, sorpassa un avversario dietro l'altro fino a tagliare per primo il traguardo. Maverick Viñales si piazza secondo e Valentino Rossi sale sul terzo gradino del podio. Quarto Cal Crutchlow, che dà sempre del filo da torcere sulla pista di casa.

Il "Dottore" tiene duro

Il fenomeno di Tavullia fa una partenza sensazionale e comanda la gara fino a 3 giri dalla bandiera a scacchi. Poi cede al ducatista e al compagno di box: anche in questo Gran Premio Rossi accusa l'usura delle gomme, ma lascia l'Inghilterra soddisfatto: è tornato sul podio dopo un digiuno di due mesi (vittoria ad Assen, a giugno) e rimane in corsa per il Mondiale. Quarto, a -26 punti da Dovizioso.

"Dovi" è perfetto

Altra prova da maestro per il ducatista: grazie a una rimonta strepitosa, Dovizioso è il pilota più vincente del campionato, con 4 successi. Ormai il ducatista conosce ogni segrento della Desmosedici e ha preso fiducia in se stesso: per Silverstone sceglie la vecchia carena e resiste agli attacchi Maverick Viñales (terzo nel ranking con 170 punti), che tenta più volte il sorpasso nel rush finale. La vittoria gli permette di passare in testa al Mondiale, con 183 punti. Buono il risultato del compagno di squadra Jorge Lorenzo, quinto a 3 secondi e mezzo dal forlivese.

Márquez si ritira

Domenica da dimenticare per il campione del mondo in carica. Autore della sesta pole position della stagione (primo pilota di moto a scendere sotto i 2'00" sul circuito britannico), il fenomeno di Cervera lotta con i migliori, ma è costretto ad abbandonare la gara: a 5 giri dal termine il motore si rompe e il catalano torna al box. A causa di questa giornata negativa, oltre a non guadagnare punti, perde il primato in classifica: adesso è alle spalle di Dovizioso, con 9 punti di svantaggio.

Iannone e Petrucci vanno ko

Il pilota della Suzuki sembrava aver trovato un buon feeling a Silverstone: primo nel warmup, era partito dalla quindicesima casella, ma stava recuperando posizioni fino alla dodicesima. Al penultimo giro, però, perde l'anteriore e cade; nella scivolata travolge Petrucci (dicottesimo in griglia) ed entrambi concludono la gara a terra.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le donne del Motomondiale

Il paddock è territorio esclusivo degli uomini? Non più, la quota rosa cresce di stagione in stagione: dieci (tra le tante) protagoniste si raccontano

Commenti