Sport

Astori, ci prova il Milan

Galliani chiama Cellino, ma l'offerta è ritenuta troppo bassa

Ore frenetiche intorno al destino di Astori, centrale difensivo del Cagliari finito al centro di un vero e proprio intreccio di mercato. Il Napoli si allontana ogni giorno di più. Aveva in mano il giocatore e aveva presentato un'offerta da 13 milioni di euro ritenuta ultimativa; si è spaventata davanti al rilancio di Cellino che ha definito Astori cedibile solo per 17 milioni di euro. Nelle ultime ore ci sono stati contatti continui tra il presidente del Cagliari e quello del Napoli, De Laurentiis, che ha bisogno di accontentare le richieste di Benitez di un altro difensore con profilo internazionale.

Astori aspetta e segue tutte le mosse. E' tentato dall'idea di andare a giocare in una big nell'anno del Mondiale, ma allo stesso tempo è anche disponibile a rimanere a Cagliari. Già una volta stracciò un contratto fatto (con visite mediche sostenute) per rimanere in Sardegna rinunciando ai soldi del campionato russo. La novità è che su Astori resta concreto anche l'interesse del Milan che lavora sotto traccia. Galliani ha chiamato Cellino, ma l'offerta rossonera è stata ritenuta non all'altezza e, quindi, per il momento il giocatore resta dove è. A meno di rilanci.

© Riproduzione Riservata

Commenti