Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Sport

Le squadre in campo: SVEZIA

La nazionale di Ibra vuole mettere in difficoltà Francia e Inghilterra

L'esultanza di Ibrahimovic dopo il gol all'Italia negli Europei 2004 (ANSA /GEORGI LICOVSKI)

Dopo l’eliminazione al primo turno nell’Europeo 2008 la Svezia cerca la qualificazione in un girone di ferro con Inghilterra, Francia e Ucraina. Come sempre si affiderà a Zlatan Ibrahimovic, bandiera e quinto miglior realizzatore nella storia del calcio svedese.

La storia recente:

Dopo la mancata qualificazione ai mondiali del 2010 la Svezia torna protagonista nella fase finale di un’importante competizione. Nell’ultimo Europeo in Austria e Svizzera è uscita al primo turno, stesso risultato ottenuto nell’edizione del 2000. Il miglior risultato conseguito in un campionato europeo è stato invece quello del 1992, l’edizione che ha visto trionfare un’altra squadra del nord Europa, la Danimarca. Nei mondiali i migliori risultati conseguiti sono i due terzi posti del 1950 e del 1994 e il secondo del 1958. Le vittorie sono arrivate tutte nei giochi olimpici con una medaglia d’oro nel 1948 e due bronzi nel 1924 e 1952.

Palamres:  1 medaglia d’oro ai giochi olimpici (1948), 2 bronzi ai giochi olimpici (1924 e 1952)

Le convocazioni:

L’ex tecnico del Rosemborg Erik Hamren ha escluso a sorpresa John Guidetti, l’attaccante del Feyenoord classe 1992 che in questa stagione ha segnato 20 gol in 23 presenze. Al suo posto c’è invece John Elmander del Galatasary, esperta punta del 1981 che conta ben 64 presenze e 16 reti in nazionale. Isaksson sarà il titolare tra i pali, Lustig e Olsson giocheranno sugli esterni mentre la coppia di centrali sarà formata con tutta probabilità da Mellberg e Granqvist con il bolognese Antonsson tra le riserve. Sugli esterni Hamren potrà contare su giovani talenti come Larsson e Wernblom che si faranno aiutare da una coppia esperta come quella composta da Svensson e Kallstrom. Ibrahimovic è una certezza mentre ci sono più dubbi su chi sarà la sua spalla: negli ultimi test il favorito sembra essere Taivonen.

Portieri: Andreas Isaksson (PSV Eindhoven), Johan Wiland (FC København), Pär Hansson (Helsingborgs IF).

Difensori: Mikael Antonsson (Bologna FC), Andreas Granqvist (Genoa CFC), Olof Mellberg (Olympiacos FC), Jonas Olsson (West Bromwich Albion FC), Martin Olsson (Blackburn Rovers FC), Behrang Safari (RSC Anderlecht), Mikael Lustig (Celtic FC).
 
Centrocampisti: Emir Bajrami (FC Twente), Rasmus Elm (AZ Alkmaar), Samuel Holmén (Istanbul BB SK), Kim Källström (Olympique Lyonnais), Sebastian Larsson (Sunderland AFC), Anders Svensson (IF Elfsborg), Pontus Wernbloom (PFC CSKA Moskva), Christian Wilhelmsson (Al-Hilal FC).
 
Attaccanti: Johan Elmander (Galatasaray AS), Tobias Hysén (IFK Göteborg), Zlatan Ibrahimovic (AC Milan), Markus Rosenberg (SV Werder Bremen), Ola Toivonen (PSV Eindhoven).

La possibile sorpresa: Ola Toivonen

Classe 1986, è un duttile centrocampista avanzato del Psv Eindhoven che può giocare anche nel ruolo di attaccante. In Olanda ha già raccolto 35 reti in 76 partite, un risultato eccezionale per un talento che si è messo in luce nel Malmoe, la stessa squadra che ha lanciato Ibrahimovic. Ha debuttato in nazionale maggiore nel 2007 contro il Venezuela mentre nel 2009 ha ben figurato nell’Europeo under 21 segnando anche 3 gol. L’11 ottobre del 2011 ha siglato il gol del 3-2 contro l’Olanda regalando la qualificazione alla Svezia per l’Europeo 2012.

La stella: Zlatan Ibrahimovic

L’attaccante del Milan è il giocatore più rappresentativo della nazionale svedese. Classe 1981 ha appena vinto il titolo di capocannoniere della Serie A ed è pronto a fare la differenza anche agli Europei. I numeri della sua carriera parlano chiaro, 234 gol fatti distribuiti tra Svezia, Olanda, Italia e Spagna con 8 campionati nazionali vinti per un totale di 17 trofei di club conquistati. Se a questi si sommano una ventina di premi individuali e la capacità di reggere da solo il peso di un intero reparto si ottiene il profilo di uno degli attaccanti più completi al mondo. E’ il quinto cannoniere di sempre della nazionale svedese con 31 reti in 77 partite, unico ancora in attività nella classifica dei primi dieci goleador svedesi guidata da Sven Rydell.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>