Sport

Juve-Morata, le cifre dell'accordo

Bianconeri a un passo dall'attaccante del Real Madrid. Che, però, se esplode tornerà in Spagna....

Morata – Credits: Epa

L'incontro fra i dirigenti del Real Madrid e l'agente di Alvaro Morata, ovvero Juanma Lopez, ha sbloccato l'operazione che tiene col fatto sospeso gli sportivi sull'asse Italia-Spagna. La punta iberica ha, nuovamente, ribadito il
proprio no alle proposte giunte da Wolfsburg, Monaco e Liverpool pur di approdare in Italia. La Juventus ha rilanciato, tramite il mandatario dell'operazione Beppe Bozzo, offrendo diciotto milioni più bonus. Proposta economicamente vantaggiosa per un prodotto cresciuto nel settore giovanile e che ha trovato il benestare delle Merengues. Per il calciatore pronto un quinquennale a cifre superiori rispetto a quelle percepite con i Blancos. Il Real Madrid pretende comunque di inserire un contro-riscatto da poter esercitare nell'arco di dodici-ventiquattro mesi per riavere alle proprie dipendenze il classe '92. La Vecchia Signora vorrebbe fissare intorno ai trentacinque milioni la possibile riacquisizione del canterano madrileno.

Quasi il doppio di quanto dovrebbe sborsare, in modo da tutelarsi in caso di esplosione dell'ex bomber della Nazionale Under 21 spagnola ed introitare, eventualmente, una succosa plusvalenza. A far posto ad Alvaro Morata sarà Fabio
Quagliarella, il cui contratto è in scadenza fra un anno. Marotta valuta il cartellino della punta stabiese cinque milioni e lo vorrebbe dirottare all'Hellas Verona nell'ambito dell'affare Iturbe. L'ex Napoli strizza, però, l'occhio al Torino che gli offre un triennale da 1,3 mln netti a stagione. Ancora pochi rispetto a 2,1 che percepisce dal club di Corso Galileo Ferraris. 

© Riproduzione Riservata

Commenti