Sport

Italia - Inghilterra: precedenti, storia e curiosità

Dalla prima amichevole con Mussolini in tribuna fino alla finale per il terzo posto nei mondiali del 1990. Ecco la storia di Italia - Inghilterra

Gianfranco Zola nella sfida con l'Inghilterra del 1997 (Archivio Ansa)

Domenica 24 a Kiev alle ore 20,45 l'Italia di Cesare Pradelli affronterà l'Inghilterra di Roy Hodgson nei quarti di finale dell'Europeo 2012. Le due nazionali si sono affrontate 22 volte: 13 partite amichevoli, una agli Europei, una ai Mondiali, quattro nelle qualificazioni ai Mondiali e tre in altri tornei internazionali. L'unico precedente agli Europei è datato 15 giugno 1980 nella fase a gironi con la vittoria azzurra per 1-0 grazie al gol di Marco Tardelli. Il totale parla di 9 vittorie per gli azzurri, 7 per i britannici e 6 pareggi.

La prima sfida tra le due nazionali è del 15 maggio 1933 a Roma, un 1-1 in amichevole con i gol di Ferrari e Bastin in una partita a lungo in mano agli azzurri. Cinquantamila spettatori allo stadio Nazionale di Roma con presente anche Benito Mussolini. La seconda partita è quella del trionfo inglese ad Highbury nel 1934, un 3-2 firmato da Brook (doppietta) e Drake e dalla doppietta di Meazza. Tra gli incontri più memorabili tra le due nazionali c'è la batosta subita dall'Italia a Torino nel 1948. Gli inglesi vincono per 4-0 con Mortensen che sblocca la partita inventando il "gol alla Mortensen" un tiro cross dalla fascia che con la sua traiettoria ad effetto inganna il portiere dell'Italia Bacigalupo. Al vantaggio seguono i gol di Lawton e la doppietta di Finney. Nel 1974 è la volta dell'amichevole di Torino con la nazionale azzurra arrivata seconda ai mondiali di città del Messico dietro il Brasile di Pelè. L'Italia di Valcareggi viene da una vittoria in amichevole proprio contro il Brasile e anche con l'Inghilterra dà il meglio di sé vincendo per 2-0 grazie ai gol di Anastasi e Fabio Capello che quasi quarant'anni dopo diventerà commissario tecnico della nazionale inglese, secondo straniero di sempre dopo Sven Goran Eriksson.

Una nuova amichevole si gioca invece a Londra a novembre 1974 e anche in questo caso l'Italia riesce vincere per 1-0 all'Imperial Stadium di Wembley nuovamente grazie ad un gol di Fabio Capello. 24 anni dopo l'Italia tornerà a vincere in trasferta grazie ad una rete di Gianfranco Zola, all'epoca bandiera del Chelsea. La prima sfida con qualcosa in palio arriva nel 1976 con le eliminatorie mondiali allo stadio Olimpico di Roma dove l'Italia vince 2-0 di fronte a 76 mila spettatori. A decidere la partita ci sono l'autogol di Keegan al 36' e il raddoppio di Bettega al 77'. L'ultimo big match è invece la finale per il terzo-quarto posto al Mondiale italiano del 1990: gli azzurri vinsero 2-1 grazie ai gol di Schillaci e Baggio. Nell'amichevole del 2000 la partita fu decisa da Gennaro Gattuso. L'ultima sfida tra le due nazionali risale a 10 anni fa, il 27 marzo 2002 in amichevole a Leeds: decise Vincenzo Montella con una doppietta. Gli inglesi hanno raggiunto la semifinale degli Europei solamente in due occasioni, nel 1968 uscirono contro la Russia mentre nel 1996 persero ai rigori con la Germania che poi vinse il trofeo. L'Italia spera e incrocia le dita: statistiche e storia sono dalla nostra.

© Riproduzione Riservata

Commenti