L'uragano Patricia ha fatto tappa ad Austin, sede del Gran premio degli Stati Uniti. E' piovuto tanto, tantissimo nella giornata di venerdì, costringendo gli organizzatori ad annullare le seconde libere. Ed è piovuto tanto, tantissimo, anche il giorno successivo, con le libere 3 che sono andate in scena in condizioni al limite del possibile e il via alle qualifiche che è stato posticipato perché le monoposto non erano ancora state dotate di... remi. Previste per le ore 20 del sabato, queste ultime hanno subito continui rinvii. Fino alle 23, termine ultimo dettato dal regolamento per decidere il dentro o fuori, se procedere, oppure no. Dopo un paio di giri della safety car spedita in pista per vedere l'effetto che fa, la notizia che chiude nel cassetto le speranze del pubblico in tribuna: qualifiche spostate a domenica alle 15 ora italiana. Con la partenza della gara, in calendario alle 20, che non dovrebbe subire alcuna variazione. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti