VETTEL
Formula 1

Gp Singapore, qualifiche: pole Ferrari con Vettel, Mercedes lontana

Sul circuito cittadino di Marina Bay, colpaccio del pilota tedesco, che non partiva davanti a tutti dal 2013. Hamilton soltanto quinto

Il destino non disegna mai storie a caso. Sul circuito cittadino di Singapore, illuminato a giorno per accogliere la carovana della Formula 1, la Ferrari si arrampica sul gradino più alto delle qualifiche e strappa alla Mercedes pole e sorrisi. A conferma degli ottimi tempi fatti registrare nelle prime tre libere del weekend, nelle qualifiche Sebastian Vettel non corre, vola. Il pilota tedesco chiude la terza sessione, quella decisiva per definire la griglia di partenza, con un tempo da stropicciarsi gli occhi: 1:44.03. Nessuno fa meglio di lui. Daniel Ricciardo su Red Bull segue a tre decimi di distanza e deve accontentarsi della seconda posizione. Seguono a braccetto Kimi Raikkonen e Daniil Kvyat. Vicini, eppure distantissimi.

Avete letto bene. Due Ferrari e due Red Bull nelle prime due file. Con Vettel che torna in pole dopo il Gp del Brasile 2013. A Maranello stappano lo champagne in diretta radio e brindano con il loro nuovo eroe. Non capitava da 1155 giorni che la Rossa non facesse sua la pole. Un trionfo inatteso alla vigilia dell'approdo a Singapore e per questo ancora più bello.

In casa Mercedes, un guaio tira l'altro. In un circuito sul quale telaio e aerodinamica fanno la differenza, le Frecce d'argento spremono il motore come possono e non vanno oltre il quinto e il sesto tempo. Lewis Hamilton davanti a Nico Rosberg. Con il britannico colpito anche se non ancora affondato per aver dovuto cedere lo scettro del sabato dopo sette gran premi di dominio assoluto. Il primato di pole di Ayrton Senna rimane in vetta al ghiacciaio, meraviglioso e ancora irraggiungibile. Sia chiaro, nulla è ancora stato scritto e in gara tutto può cambiare, ma vedere la Ferrari a cavallo delle stelle è un piacere infinito per tutti gli appassionati del Cavallino e pure della Formula 1. Mai come negli ultimi due anni pronta a mettere in scena uno spettacolo aperto a qualsiasi risultato. 

La griglia di partenza
(prime cinque file)
Prima fila: Vettel - Ricciardo
Seconda fila: Raikkonen - Kvyat
Terza fila: Hamilton - Rosberg
Quarta fila: Bottas - Verstappen
Quinta fila: Massa - Grosjean

Gp Singapore: orari tv Sky e Rai, precedenti, classifica
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti