Formula 1

F1, Gp Spagna - Prove libere e quote

Al Montmelò, Alonso e Vettel si restituiscono il favore nelle prime sessioni di test del weekend. Alonso primo in mattinata, Vettel davanti a tutti nel pomeriggio. Per la gara, bwin punta sullo spagnolo

Fernando Alonso

Fernando Alonso (ESP), Scuderia Ferrari, F2012 – Credits: Credits: La Presse

Dalla pioggia al sole, per la gioia di (quasi) tutti i piloti della Formula 1 impegnati nelle prime prove libere del Gran premio di Spagna sulla pista catalana di Montmelò. Dopo l'acuto di Fernando Alonso nel test della mattina con gomme da bagnato, è stato il turno nel pomeriggio del tedesco della Red Bull, Sebastian Vettel. Suo il miglior tempo nella seconda sessione di prove, ma di uno sbuffo, forse meno rispetto al suo rivale in Ferrari. E' infatti appena di 17 millesimi il distacco tra i due superprotagonisti del Mondiale. Terzo posto per l'altra Red Bull di Mark Webber, che precede la Lotus di Kimi Raikkonen e la F138 di Felipe Massa.

Alonso contro Vettel, la sfida si rinnova. Ne è convinta anche bwin, che punta su di loro per le qualifiche di domani. Il pilota della Red Bull gode dei favori del pronostico. Per lui, il primo posto sulla griglia di partenza vale 2,50. Leggermente dietro Fernando Alonso, fermo a 3,75. Lontanissimi tutti gli altri. A cominciare da Lewis Hamilton, quotato a 6,00. Seguono Mark Webber (8,00) e Nico Rosberg (9,00).  Raikkonen? Bwin non crede che riuscirà a centrare la prima pole della stagione. Per il finlandese, la quota è pari a 10,00.

Le cose cambiano in gara. Detto che i favoriti per salire sul gradino più alto del podio sono sempre loro due, Alonso e Vettel, bwin è convinta che il pilota spagnolo abbia la possibilità di ripetere il trionfo del 2006. Allora, alla guida della Renault R26, Fernando il magnifico tagliò per primo il traguardo del Gp di Spagna tra il tripudio del pubblico di casa. Alonso profeta in patria per la prima e unica volta nella sua carriera in F1. Bwin riconosce all'impresa una quota pari a 2,50. Non dovesse farcela lui, pronto Vettel, che viene pagato tre a uno. Vale a dire, per ogni euro che si scommette sulla vittoria del fuoriclasse della Red Bull, se ne potrebbero vincere tre.

Poche le chance accreditate a Raikkonen (6,50), ma pure sempre superiori a quelle assegnate a Webber (9,00), Hamilton (15,00) e Massa (20,00). Per sognare a occhi aperti, valide le opzioni "non capita, ma se capita". In caso di vittoria, bwin pagherà infatti 350 euro contro un euro di scommessa per chi avrà il coraggio di dare fiducia a uno a scelta tra Maldonado, Gutierrez e Bottas. Come dire, provare non costa nulla.

La Red Bull continua a essere più veloce della Ferrari. Vero, il distacco rispetto allo scorso anno si è ridotto in modo evidente, ma inutile nascondere che il bolide di Chris Horner sia ancora l'avversario da battere in gara. La pensa così anche bwin, che paga 3,50 per il giro più veloce firmato da Vettel. La Ferrari di Alonso? Come la Lotus di Raikkonen. Per entrambi, quota fissata a 5,50. Webber e Hamilton viaggiano a braccetto subito dopo. Per loro, giro più veloce a 8,00.

Al traguardo, sì o no? Bwin propone una quota anche per coloro che vogliono tentare la sorte indovinando chi terminerà la gara. Pochissimi i dubbi che si ritireranno prima del previsto Alonso e Raikkonen (sì a 1,10, no a 5,25). Ma su Maldonado (sì a 1,25, no a 3,30) e Max Chilton (sì a 1,30, no a 3,00) meglio andare cauti. Infine, tanto per gradire, spazio al colpo da triplete. Bwin chiede: riuscirà un pilota a conquistare, nell'ordine, pole position, gara e giro più veloce? Il sì viene pagato a 7,50, il no a 1,04. Insomma, questione di feeling.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti