Sport

Doping: Armstrong 'non ci sono prove'

Lettera al Washington Post: 'Usada faccia cadere accuse'

 

(ANSA) - WASHINGTON, 23 GIU - Il sette volte vincitore del Tour de France Lance Armstrong ha chiesto all'Agenzia antidoping Usa (Usada) di far cadere le accuse contro di lui per mancanza di prove. In una lettera al Washington Post l'avvocato del campione americano, Robert Luskin, sostiene sostiene che l'Agenzia non ha fornito prove sufficienti per sostenere le tesi del doping. L'agenzia la scorsa settimana aveva presentato una denuncia contro Armstrong, accusandolo di aver fatto uso di doping dal 1996 fino 2011.

© Riproduzione Riservata

Commenti