Sport

Del Piero - Sampdoria: ecco il progetto

La nuova Sampdoria di Ciro Ferrara si baserà sui giovani. E Garrone punta a conquistare la curiosità di Pinturicchio

Alessandro Del Piero (ANSA/ALESSANDRO DI MARCO)

E' nata come pazza idea di mercato, poi è diventata una voce sempre più insistente. L'arrivo di Ciro Ferrara sulla panchina della Sampdoria l'ha resa una possibilità. Alessandro Del Piero in blucerchiato? Una trattativa difficile, quasi impossibile. La bandiera bianconera ha lasciato la Juventus dopo tanti anni affidando il suo saluto al sito ufficiale: "Adesso comincia un'altra avventura. E io sono carico come 19 estati fa". Nei giorni scorsi diversi media hanno rilanciato la notizia di un suo possibile sbarco in Liguria, un accordo annuale per concludere la carriera da protagonista in serie A con la nuova squadra di Ciro Ferrara.

Compagni in campo nei successi dell'era Lippi, Ferrara e Del Piero hanno lavorato insieme nella Juventus anche nel 2009/2010 quando il tecnico napoletano si è seduto sulla panchina bianconera. Ed è proprio qui che si scopre il primo scoglio ad un eventuale ingaggio di Del Piero alla Sampdoria. In quella stagione difficile (Ferrara fu sostituito da Zaccheroni a maggio) il rapporto tra tecnico e numero 10 non fu dei migliori. La staffetta di Ferrara non fu accettata da Pinturicchio come è invece successo quest'anno con Antonio Conte e il feeling tra i due ha subito un duro colpo. Altro impedimento è l'ingaggio milionario del giocatore che a 37 anni può ancora puntare sui contratti importanti offerti da Cina, Dubai, Canada e Usa.

La speranza per il buon esito della trattativa passa invece dal rapoorto di amicizia che lega Alessandro Del Piero al presidente Riccardo Garrone. Un rapporto nato dalla stessa passione sui campi da golf, soprattutto per eventi di beneficenza. La Sampdoria appena promossa ha un progetto ambizioso, partito da un budget molto alto, circa 45 milioni di euro, che possono essere investiti nella prossima stagione. Si è tentato l'approccio con Rafa Benitez per donare al club un fascino internazionale, trattativa fallita, ora si potrebbe puntare su Del Piero. Il nuovo progetto blucerchiato passa anche dal nuovo ds Sagramola e da un futuro figlio dell'under 21 di Ferrara. L'intenzione è quella di alternare giovani talenti a giocatori d'esperenza capaci di fare da chioccia. Chi meglio di Alessandro Del Piero potrebbe ricoprire questo ruolo?

Nel frattempo la società blucerchiata ha iniziato ufficialmente il suo mercato. La prima idea è quella di arrivare ad Insigne, esterno del Napoli che quest'anno ha fatto faville nel Pescara. E' stato protagonista dell'under 21 proprio con Ciro Ferrara e si tratta per un prestito oneroso. Il club ligure si è inserito nell'operazione tra Atalanta e Palermo per Migliaccio, si allontana Rigoni che è cercato dal Chievo. Nell'operazione per il riscatto di Poli possono rientrare Caldirola e Faraoni mentre sono stati acquistati a titolo definitivo Renan, Costa ed Eder. Per l'attacco spunta la pista che porta a un attaccante di prima fascia: Quagliarella o Borriello della Juventus mentre è più difficile l'ingaggio di Pazzini dell'Inter.

© Riproduzione Riservata

Commenti