Sport

Comproprietà: tutte le situazioni a poche ore dalle risoluzioni

Tanta la curiosità sul futuro di Borini e Destro, il Palermo riscatta Ujkani e Morganella, verso le buste anche Diamanti

Mattia Destro è in comproprietà tra Siena e Genoa (ANSA/CIRO FUSCO)

Entro le 19 di questa sera le società di calcio dovranno trovare gli accordi per la risoluzione delle comproprietà. In alternativa ci saranno le buste che verranno poi aperte domani mattina alle 11. Tra i casi più intricati quelli di Borini e Destro, trattative che non escludono clamorosi colpi di scena dell'ultimo momento. Ecco il punto della situazione sulle principali compartecipazioni.

PROBABILI BUSTE

I giocatori più interessanti tra quelli in comproprietà sono Fabio Borini (tra Parma e Roma) e Mattia Destro (tra Siena e Genoa). Per il primo sembra probabile il riscatto della Roma in attesa di una cessione all'estero (con il Liverpool in vantaggio) mentre per Destro c'è ancora molta incertezza tra le parti con le grandi (Roma, Juventus e Inter) alla finestra. Poche ore fa dirigenti di Genoa e Inter si sono incontrati per cercare un accordo ma anche questo tentativo è andato a vuoto. Verso le buste anche i cartellini di Andrea Masiello (Atalanta e Bari), Houssine Kharja (Fiorentina e Genoa), Takayuki Morimoto (Novara e Catania) e Federico Bolzoni (Siena e Genoa). Davide Lanzafame è a metà tra Catania e Palermo, l'attaccante vorrebbe restare nel club etneo ma manca ancora l'accordo e si andrà alle buste. Riccardo Meggiorini è di proprietà di Torino e Genoa che non hanno trovato un compromesso così come Siena e Udinese per D'Agostino. Tra gli affari più caldi anche la comproprietà di Alessandro Diamanti tra Bologna e Brescia e quella di Andrea Lazzari tra Fiorentina e Cagliari.

GIOCATORI RISCATTATI

Già conclusi gli affari per Stephan El Shaarawy, riscattato totalmente dal Milan, Markus Merkel tra Milan e Genoa (al Genoa), Emanuele Giaccherini tra Juventus e Cesena (alla Juventus) e Perparim Hatemaj tra Chievo Verona e Brescia (al Chievo). Anche la compartecipazione per Francesco Acerbi del Chievo Verona si è risolta in un accordo con il Genoa che ha poi girato il difensore al Milan.  Il Napoli ha riscattato la metà di Dezi dal Giulianova e quella di Bariti dal Vicenza e ha preso per intero Maiello. Dumitru resterà a Empoli o verrà girato ad altra squadra. Il Brescia ha riscattato Edoardo Defendi del Feralpi Salò mentre il Genoa ha riscattato dall'Inter anche tutto il cartellino di Juraj Kucka. La Roma ha acquistato la metà di Tallo Gadji Celi, quest'anno in prestito dal Chievo Verona. La Lazio ha risolto a suo favore la comproprietà di Pasquale Foggia che torna alla Lazio di Petkovic in attesa di nuova sistemazione. Il Palermo riscatta Ujkani e Morganella dal Novara.

RINNOVO DELLA COMPROPRIETA'

Il Brescia ha rinnovato le comproprietà di Simone Fantoni della Virtus Entella, Luca Maccabiti del Lumezzane, Matteo Mandorlini del Parma (diretto però a Verona), Cristian Pedrinelli del Parma e Matteo Selini della Virtus Entella. Frederik Sorensen resta a Bologna, Cesare Rickler al Chievo, Emiliano Viviano a Palermo. In Sicilia si va anche verso il rinnovo con il Bologna per Francesco Della Rocca così come Parma e Inter per Crisetig e Nwankwo (destinato al nuovo Padova di Pea) ai ducali. Caldirola resta a Cesena e Stevanovic a Torino. I granata confermano l'accordo per Osariemen Ebagua a Varese, Tissone torna alla Sampdoria e Renè Khrin resta a Bologna. Per la comproprietà di Ciro immobile, capocannoniere dell'ultima serie B, si prospetta un accordo tra Juventus e Genoa con il rinnovo della compartecipazione e la possibilità di vedere la punta in rossoblù nella prossima stagione.

SITUAZIONI INCERTE

In dubbio le risoluzioni di tanti giocatori per cui il rischio buste è evidente ma non si esclude un accordo in extremis prima del termine ultimo. Grossi punti di domanda sul futuro di Felice Natalino (Inter e Genoa), Andrea Esposito (Lecce e Genoa), Paolo Hernan Dellafiore (Parma e Novara), Jonathan Rossini (Udinese e Sampdoria), Mirko Antenucci (Torino e Catania), Gianluca Sansone (Siena e Sassuolo), Kamil Gilk (Torino e Palermo), Andrea Caracciolo (Genoa e Brescia) e Albin Ekdal (Bologna e Juventus).

© Riproduzione Riservata

Commenti