Sport

Calciomercato - scambio Pastore - Sneijder, idea Pato per il Barça e i piani Juve

Tra l'Inter e l'olandese è rottura totale. Ancelotti è pronto ad accoglierlo a Parigi mettendo sul piatto l'argentino. Clamorosa operazione tra Milan e Barcellona

Javier Pastore con la maglia del Paris Saint Germain (LaPresse)

Da problema in casa Wesley Sneijder potrebbe diventare la pedina ideale per il mercato di gennaio dell'Inter. Il braccio di ferro tra la società di Moratti e il fantasista olandese non si placa e alla riapertura del mercato il club nerazzurro cercherà di monetizzare al massimo la sua cessione. La nuova idea è quella di aprire una trattativa con il Paris Saint Germain di Carlo Ancelotti per imbastire uno scambio che piace non poco al presidente Moratti. Javier Pastore, vecchio pallino dell'Inter, non sta rendendo come previsto: l'arrivo a gennaio di Lucas Moura potrebbe quindi non essere l'unico. La trattativa più semplice potrebbe essere quella dello scambio di prestiti ma nelle ultime ore l'operazione sta prendendo quota grazie ad un intrecciato gioco di ammiccamenti.

Due anni fa Pastore era stato ad un passo dall'Inter e l'ipotesi di un ritorno in serie A non dispiace a "El Flaco", che guadagna circa 3 milioni di euro all'anno contro gli oltre 6 di Sneijder. Il vero problema sarà convincere l'olandese che è blindato da un accordo che per l'Inter è sempre di più un problema: Wes non è esaltato all'idea di giocare in Ligue 1 e le offerte alternative esistono e arrivano dalla Germania con Bayern Monaco e Schalke 04 pronte a monitorare la trattativa per inserirsi.  Quel che è certo è che il futuro di Wes è sempre più lontano da Milano: ieri il giocatore e Stramaccioni hanno parlato a lungo a fine allenamento e la situazione resta molto tesa, soprattutto ora che si è aggiunta l'ombra del mobbing. L'olandese continua ad allenarsi ma anche l'ultimo tentativo di Branca di ricucire i rapporti con l'agente danese del giocatore non è andato a buon fine.

Caso Pato: emerge una clamorosa voce di mercato che potrebbe portare il brasiliano nella Liga. Il Barcellona si è dichiarato disponibile a prendere l'attaccante in prestito fino a giugno dando in cambio il prestito di David Villa. L'operazione ha un buon margine di conclusione perchè i due giocatori hanno un ingaggio simile, cercano riscatto dopo i rispettivi infortuni e vorrebbero continuare ad essere protagonisti in Champions League. La Juventus pianifica invece l'attacco a Cavani: con la cessione di un centrocampista di primo livello il club di Andrea Agnelli monetizzerà e si presenterà al presidente del Napoli De Laurentiis con un'offerta irrinunciabile per l'uruguaiano.

Nelle ultime ore una nuova voce di mercato interessa due punte di Juventus e Milan. Si tratta dello scambio tra Matri e Pazzini, giocatori simili che non trovano però spazio nelle rispettive squadre. Pazzini, dopo 5 gol in 14 partite, ha capito di non avere la considerazione di Allegri e a gennaio potrebbe lasciare definitivamente Milano. Già in estate la possibilità di vederlo con la maglia bianconera era sfociata in una concreta operazione di mercato e oggi è proprio il giocatore a ad aver chiesto ai suoi rappresentanti di sondare l'opportunità. Con lo schema di Conte e l'appoggio di Vucinic e Giovinco "Il pazzo" potrebbe infatti tornare ad essere protagonista dopo due anni difficili. L'operazione non è semplice ma va considerato anche che Matri è da sempre un pupillo di Allegri che lo ha definitivamente consacrato in Sardegna con la maglia del Cagliari.

Sempre l'Inter tiene d'occhio l'attaccante dello Young Boys classe 1987 Raul Bobadilla che ha fatto male più volte all'Udinese in Europa League. Ha già segnato 14 gol in 21 partite nel campionato svizzero ed ha ammesso di sognare la maglia nerazzurra. E' cresciuto nel River Plate ma è arrivato in Svizzera già nel 2006 crescendo con il Concordia Basilea prima delle esperienze al Grasshoppers e al Borussia M'bach. Diventerebbe il vice Milito, una soluzione che convince più di Floccari. Infine la Juventus, pronta a dare l'addio a Lucio (diretto verso il Wolfsburg), è fortemente interessata a Joleon Lescott, centrale dichiarato cedibile da Mancini al Manchester City. Il difensore può arrivare in bianconero in prestito fino a giugno, operazione che nelle ultime ore sta vedendo aumentare esponenzialmente le possibilità di successo.

© Riproduzione Riservata

Commenti