d
Calcio

La vittima del razzismo a Parigi rifiuta l'invito del Chelsea: "Non mi comprano"

Soulymane, l'uomo di colore discriminato sulla metro rimanda al mittente i biglietti inviati dai blues

Souleymane, l'uomo di colore al quale alcuni tifosi inglesi impedirono di salire sulla metro di Parigi, non si è ancora ripreso dall'episodio e a distanza di qualche settimana ha nuovamente rifiutato l'invito del Chelsea ad assistere alla gara di ritorno di Champions League contro il Psg prevista questa sera a Stamford Bridge.  

Esempio Chelsea, i razzisti di Parigi espulsi a vita dallo stadio

"Non andro' - ha ribadito Souleymane ai microfoni dell'emittente francese Rtl - Non possono comprarmi con un piccolo pezzo di carta, non sono un bambino e non voglio sedermi accanto a quella gente che mi ha spinto via per il colore della mia pelle. Sento ancora le loro voci, non riesco nemmeno ad andare a lavoro. Col razzismo ci convivo ma è la prima volta che devo andare da un medico a chiedere delle pillole per calmarmi"

© Riproduzione Riservata

Commenti