Calcio

Suarez squalificato per 9 partite e 4 mesi

L'attaccante uruguayano colpito duramente dalla Fifa dopo il morso a Chiellini nel match contro l'Italia. Ma potrà passare al Barcellona - La campagna via web - Un morsicatore seriale - Speciale Brasile 2014

L'attaccante dell'Urugay e del Liverpool, Luis Suarez – Credits: Getty Images

Non hanno avuto remore i giudici della Fifa, probabilmente anche per tutelare l'immagine internazionale della World Cup: l'attaccante uruguayano Luis Alberto Suárez è infatti stato squalificato per 9 partite e quindi non sarà più tra i protagonisti di Brasile 2014 indipendentemente dal cammino della "Celeste". La sanzione prevede anche la sospensione di quattro mesi (cioè fino al 27 ottobre) tanto dall'attività sportiva quanto da quella amministrativa o di qualsiasi altro tipo, incluso il semplice andare in tribuna allo stadio.

Ecco il comunicato integrale della Commissione Disciplinare della Fifa:

Luis Suárez è sospeso per nove partite e squalificato per quattro mesi daqualsiasi attività legata al calcio

La Commissione Disciplinare della FIFA ha raggiunto una decisione nel caso relativo a Luis Suárez dell'Uruguay a seguito di un incidente che si è verificato durante la partita di Coppa del Mondo FIFA (tm) tra Italia e Uruguay giocata il 24 giugno 2014.

La Commissione Disciplinare della FIFA ha deciso che:

· Il giocatore Luis Suárez ha violato l'art. 48 par. 1 lit. d del Codice Disciplinare della FIFA (FDC) (assalto), e art. 57 di FDC (un atto di comportamento antisportivo nei confronti di un altro giocatore).

· Il giocatore Luis Suárez è sospeso per nove (9) partite ufficiali. La prima partita di questa sospensione è sarà la prossima della FIFA World Cup (tm) tra la Colombia e Uruguay il 28 Giugno 2014. Gli altri incontri sospensioni saranno conteggiate nelle prossime partite di Uruguay Coppa del Mondo FIFA (es), che siano della fase finale o di qualificazione (ai sensi dell'art. 38 par. 2a) del FDC.

· Il giocatore Luis Suárez è bandito dal prendere parte a qualsiasi tipo di attività legata al calcio (amministrativa, sportiva o qualsiasi altro) per un periodo di quattro (4) mesi, ai sensi dell'art. 22 della FDC.

· Un divieto stadio è pronunciato contro il giocatore Luis Suárez in ai sensi dell'art. 21 del FDC come segue: il giocatore Luis Suárez è vietato di entrare nei confini di ogni stadio durante il periodo di divieto (punto 3). Il giocatore Luis Suárez è vietato stare nei confini di ogni stadio in cui la squadra rappresentante Uruguay sta giocando mentre lui deve servire la sospensione di nove partite (punto 2).

· Il giocatore Luis Suárez è condannato a pagare una multa per un importo di CHF 100'000.

La decisione è stata comunicata al giocatore e l'uruguaiano dalla FIFA oggi.

"Tale comportamento non può essere tollerato in qualsiasi campo di calcio, e in particolare in una Coppa del Mondo FIFA quando gli occhi di milioni di persone sono sulle stelle in campo. La Commissione Disciplinare ha preso in conto di tutti i fattori del caso e il grado di Mr Suárez di senso di colpa in conformità delle pertinenti disposizioni del Codice. La decisione entra in vigore non appena gli sarà stata comunicata", ha detto Claudio Sulser, presidente della Commissione Disciplinare della FIFA.

Un comunicato che per alcuni minuti ha fatto temere che l'attaccante del Liverpool, in procinto di passare al Barcellona per una cifra vicina agli 80 mln di euro, non potesse nemmeno fare mercato. Poco fa è arrivata però la precisazione della Fifa che ha spiegato come il trasferimento del giocatore non è bloccato essendo stato applicato l'art. 22 e non l'articolo 23 che avrebbe si imposto uno stop al suo passaggio in Spagna

© Riproduzione Riservata

Commenti