Calcio

Speciale ritiri: Il Napoli riparte da Insigne e Cavani

Salutato Lavezzi la formazione di Mazzarri attende novità dal mercato e punta a valorizzare i suoi giovani

I giocatori del Napoli durante il primo allenamento a Dimaro (LaPresse)

Dopo la scorsa stagione con la conquista della coppa Italia e la spledida figura in Champions League il Napoli riparte dal ritiro di Dimaro (dove resterà fino al 23 luglio) con un idolo in meno. Lavezzi ha lasciato la squadra per andare al Psg degli sceicchi milionari e tra i tifosi napoletani c'è la consapevolezza di avere una squadra indebolita. L'unica novità è il ritorno da Pescara di Insigne, talento della primavera napoletana che dopo una stagione da rivelazione della serie B è pronto a dare il suo contributo a Mazzarri. All'appello mancano ancora i reduci dell’Europeo 2012 De Sanctis e Maggio e anche il giocatore con maggiore appeal, il bomber Cavani a cui la società azzurra ha concesso di prendere parte alle Olimpiadi di Londra.

IL SOGNO E' GIUSEPPE ROSSI

Il mercato è ancora aperto e in Val di Sole si aspetta l'arrivo di nuovi rinforzi. Ad un passo dalla conclusione la doppia operazione con la Fiorentina: in azzurro sono pronti ad arrivare Gamberini e Behrami mentre con la Sampdoria si tratta sempre per Andrea Poli che non è stato riscattato dall'Inter. Il progetto è quello di puntare forte su Edu Vargas, oggetto misterioso della scorsa stagione che quest'anno troverà maggiore spazio nell'undici titolare. In piedi c'è sempre la trattativa con il Siviglia per Gary Medel, venticinquenne che somiglia a Gargano per caratteristiche fisiche e tattiche. Le sorprese potrebbero arrivare dopo ferragosto in base ai movimenti principali del mercato: non è un segreto che il Napoli attende di piazzare un altro colpo in attacco e la trattativa sotto traccia è quella per Giuseppe Rossi, attaccante del Villareal appena retrocesso che già nei mesi scorsi ha lanciato numerosi messaggi d'apprezzamento al club azzurro.

I CONVOCATI

Portieri: Rosati, Colombo, Crispino

Difensori: Aronica, Britos, Campagnaro, Cannavaro, Celiento, Fernandez, Fideleff

Centrocampisti: Bariti, Dezi, Donadel, Dossena, Dzemaili, Fornito, Gargano, Hamsik, Inler, Santana, Zuniga, Vitale

Attaccanti: Dumitru, Insigne, Novothny, Pandev, Vargas.

VINCENTI ANCHE SENZA IL POCHO

Nonostante la partenza di Lavezzi il Napoli ha sempre Marek Hamsik, lo slovacco che dopo Cannavaro conta la più lunga militanza nel club. "Io ho grandi aspettative, vogliamo crescere ancora. Il Pocho ha fatto la sua scelta, il Paris Saint Germain è una squadra ambiziosa, come del resto lo è il Napoli. Ho fiducia che la società riesca a rafforzare la squadra, così da riuscire a sopperire alla partenza di Lavezzi". Anche il capitano Paolo Cannavaro conferma le ambizioni della squadra di De Laurentiis: "Vogliamo continuare a vincere. Il segnale forte che ha dato la società è quello di avere confermato quasi tutta la rosa integrandola con giovani di valore: questo gruppo ha dimostrato di essere già forte così. Essere cresciuti insieme è un vantaggio importante che abbiamo". Un pensiero anche per Lavezzi: "E' stato un giocatore importante in questi anni per noi e sicuramente qualcosa perderemo come imprevidibilità".

© Riproduzione Riservata

Commenti