Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Calcio

Sorteggio Champions, l'urna sorride alle italiane

Juve con Chelsea, Shakhtar e Nordsjaelland (campione di Danimarca). Per il Milan ci sono Anderlecht, Malaga e lo Zenit di Spalletti. Girone di ferro per Real e City

Credits: EPA

Poteva andare decisamente peggio a Juventus e Milan, le uniche due italiane (non accadeva dal '98) presenti nelll'urna di Montecarlo dove sono stati estratti i gironi della prossima Champions League. Tira un sospiro di sollievo la Juve, inserita in terza fascia causa prolungata assenza dalle coppe, che rischiava il girone di ferro con Barcellona e City, o magari Arsenal e Sporting Braga, e che invece ha pescato il Chelsea di Di Matteo, campione in carica, ma anche lo Shakhtar "brasiliano" di Lucescu e i campioni danesi del Nordsjaelland (alla prima partecipazione in Champions e ancora tutti da verificare). Un girone tutto sommato abbordabile con il Chelsea che potrebbe aiutare i bianconeri a spezzare in due la classifica rendendo sicuramente accessibile quantomeno il secondo posto.

Discorso diverso quello del Milan. I rossoneri si presentavano come testa di serie e da evitare c'erano Manchester City, Borussia Dortmund e il Psg di Ibra. Alla fine sono capitati il Malaga (finanziato dagli sceicchi ma che ora se ne vogliono andare), l'Anderlecht e lo Zenit di Spalletti. Difficile chiedere di più, soprattutto se si considera cosa hanno pescato dall'urna monegasca alcuni degli altri cosiddetti top team.

Se il Psg di Ancelotti sorride (evitate tutte le big) è andata male, anzi malissimo, al Real Madrid di Mourinho: inserito nel gruppo D, oltre a vedersela con il Manchester City di Mancini, Ronaldo e soci dovranno giocarsi la qualificazione (per nulla scontata) anche con Ajax e Borussia Dortmund in un girone stellare composto dalle vincitrici dei quattro rispettivi campionati. Con il Barcellona ci sono invece Benfica, Spartak Mosca e Celtic mentre lo Sporting Braga, che ha eliminato l'Udinese ai preliminari, è toccato al Manchester United. Per il Bayern l'unico rischio potrebbe essere il Valencia di Pellegrino in un girone dove Lille e Bate Borisov non dovrebbero dare problemi ai vice campioni d'Europa.

I GIRONI

Gruppo A
Porto, Dinamo Kiev, Psg, Dinamo Zagabria

Gruppo B
Arsenal, Schalke 04, Olympiacos, Montpellier

Gruppo C
Milan, Zenit, Anderlecht, Malaga

Gruppo D
Real Madrid, Manchester City, Ajax, Borussia Dortmund

Gruppo E
Chelsea, Shakhtar, Juventus, Nordsjaelland

Gruppo F
Bayern Monaco, Valencia, Lille, Bate Borisov

Gruppo G
Barcellona, Benfica, Spartak Mosca, Celtic

Gruppo H
Manchester United, Braga, Galatasaray, Cluj

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>