Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Calcio

Ranking Uefa, una settimana da primi della classe

Nessuno come noi nel secondo turno: 4 vittorie, un pari e solo il k.o. del Napoli. Dall'inizio della stagione solo Spagna, Inghilterra e Germania meglio di noi. E l'Europa League...

Euleague MD2 1 Ansa

La gioia di Coutinho per il gol contro il Neftci Baku – Credits: Ansa

Questa volta possiamo davvero festeggiare perché siamo stati i migliori in Europa. Peccato per la brutta figura del Napoli in Europa League e per il pareggio sofferto della Juventus. Peccato ma poco importa. L'Italia è stata la migliore nel ranking Uefa del secondo turno delle coppe con 4 vittorie, un pareggio e una sola sconfitta. Una prestazione che vale 1,500 punti e che ci consente di respirare allontanando per un po' Francia, Portogallo e Olanda che premono alle nostre spalle.

Era da tempo immemorabile che non ci accadeva e segna un'inversione di tendenza perché nei primi due mesi di stagione europea è l'Europa League che sta portando frutti maggiori (16,5 punti) rispetto alla Champions League (13 punti). E' vero che le squadre italiane continuano a mandare un po' troppe riserve in giro per l'Europa e che siamo stati favoriti anche da avversari obiettivamente scarsi come Maribor e Neftci. Però il segnale c'è ed è giusto raccoglierlo.

Nel ranking generale restiamo quarti a quota 54,647 punti e ne conserviamo 2,481 sulla Francia che ci tallona. Più staccato il Portogallo (52,001 punti, 2,646 in meno di noi). La buona notizia è che nella classifica stagionale siamo risaliti dal 15° posto del primo turno fino al 4° insieme proprio ai francesi. Significa che fin qui solo le tre grandissime (Spagna, Inghilterra e Germania) stanno correndo di più mentre nel nostre dirette avversarie accusano qualche passaggio a vuoto.

Sul Portogallo, ad esempio, guadagnamo quasi mezzo punto ed è il riferimento che più ci interessa, visto che per il gioco degli scarti, che scatteranno a fine anno e che ci costringeranno a buttare via i punteggi della stagione 2008-2009, i portoghesi ci hanno già virtualmente superato al quarto posto e hanno ad oggi un vantaggio di 1,944 punti. Tanto ma non incolmabile da qui a maggio se riusciremo a portare almeno tre-quattro squadre ai quarti di finale delle due competizioni.

Inutile guardare alla Germania e sognare di riagganciare la terza posizione che vale una squadra in più in Champions. I tedeschi volano e sono oggi irraggiungibili. Accontentiamoci del piccolo record di questa settimana. Non capitava da anni, chissà che non ci faccia venire la voglia di credere davvero di poter tornare a dominare in Europa come accadeva qualche tempo fa.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>