Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Calcio

Pazzini rialza il Milan, ma che sofferenza

Tripletta all'esordio e vittoria a Bologna. Errori di Tagliavento e Montolivo k.o. per un guaio muscolare. Debutto per Bojan, De Jong e Gilardino

 

E' l'uomo dei debutti e neanche col Milan si è smentito. Giampaolo Pazzini ha regalato ad Allegri una vittoria pesantissima a Bologna realizzando la tripletta che consente ai rossoneri di conquistare i primi tre punti del campionato in coda a una settimana difficilissima. Non era l'esordio assoluto per il 'Pazzo', ma la prima da titolare.

La partita è finita 3-1 per il Milan ed è stata in parte condizionata dall'errore di Tagliavento al 16' del primo tempo quando una trattenuta di Pazzini su Cherubin è stata interpretata al contrario dal direttore di gara: rigore per il Milan e vantaggio. Il Bologna è piaciuto molto soprattutto in Diamanti che si è procurato e ha realizzato il rigore del pareggio (42' primo tempo). La gara è stata decisa nel finale. Prima un errore di Agliardi ha spianato la strada al raddoppio di Pazzini (30' della ripresa), poi l'ex attaccante nerazzurro ha completato la tripletta deviando un tiro di Nocerino (42' secondo tempo).

Per Pazzini è la terza tripletta della carriera. La più celebre rimane certamente quella realizzata il 24 marzo 2007 con la Under 21 nel giorno del vernissage del nuovo Wembley. La sua impresa ha coperto le difficoltà del Milan a lungo in balia del Bologna: "E' giusto essere ambiziosi ma il gap non è colmato nel senso che la Juventus parte indubbiamente un gradino sopra" ha detto Ambrosini dopo la partita. Allegri: "Non ci sono problemi tra me e Galliani. Ci sentiamo dieci volte al giorno. Ho sempre detto che si lotta per arrivare tra le prime tre: se poi volete un Milan che vince tutte le partite 3-0 la vedo difficile".

Ha esordito l'olandese De Jong, entrato dopo 41 minuti al posto dell'infotunato Montolivo. De Jong ha dato equilibri e copertura a una difesa spesso fragile. Qualche minuto anche per Bojan. La nota negativa è l'infortunio muscolare di Montolivo: sospetto stiramento alla coscia destra. A rischio la convocazione in Nazionale per le qualificazioni mondiali. In casa-Milan è il terzo k.o. muscolare nelle prime due giornate di campionato oltre agli infortunati di lungo corso Muntari, Didac Vilà e Strasser. Ricordando la strage della scorsa stagione che ha portato al cambio nello staff sanitario e dei preparatori non c'è da stare allegri.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>