Calcio

MOVIOLA LIVE - Juve, decide Tevez. Balo-giallo nel finale: rigore?

Tutti gli episodi arbitrali della 1° giornata della serie A raccontati in diretta

Scatta il campionato di serie A. Ecco la moviola in diretta delle partite della 1° giornata del campionato. Episodio per episodio.

VERONA-MILAN 2-1 (arbitro Calvarese)

Accoglienza senza insulti per Mario Balotelli. Solo applausi e una standing ovation ironica, come avevano chiesto gli ultras al resto dello stadio per evitare attacchi e strumentalizzazioni. I tifosi avevano appeso l'appello a evitare cori razzisti direttamente sulle cancellate del Bentegodi: "Niente insulti o esternazioni ormai fuori moda, ma solo applausi e ovazioni" per "renderli impotenti e impedire, sbeffeggiandoli e ridendo loro in faccia, di attaccare Verona e i suoi tifosi". Così è stato al momento del riscaldamento e dell'inizio della partita.

14' primo tempo - Regolare il vantaggio del Milan. Poli è nettamente in posizione regolare quando Balotelli gli serve l'assist nel cuore della difesa del Verona. Rasoterra sul secondo palo imprendibile per Rafael.

20' primo tempo - Primo ammonito della partita: è Jorginho per un intervento in ritardo su Balotelli che cade a terra. Cartellino giallo corretto. Sulla punizione Balotelli mette alto sopra la traversa. Fischi per lui.

24' primo tempo - Proteste del pubblico del Bentegodi perché Calvarese non ammonisce Constant per un intervento duro e in ritardo su Jorginho. Simile a quello precedente su Balotelli. Meritava il giallo.

26' primo tempo - Ammonito Montolivo per trattenuta plateale su Toni per cercare di fermare un pericoloso contropiede del Verona innescato da un suo errore. Calvarese fa proseguire l'azione e poi mostra il cartellino giallo. Corretto.

30' primo tempo - Pareggio del Verona con Toni di testa sugli sviluppi di un corner. Errore di piazzamento della difesa Milan che lascia Constant su Toni. In mezzo all'area blocchi e movimenti senza trattenute da fallo.

36' primo tempo - Rischia molto Balotelli, che controlla il pallone con il braccio al limite dell'area di rigore e poi, malgrado il fischio di Calvarese, tenta comunque la conclusione verso la porta di Rafael. Protestano i difensori del Verona. Movimento con braccio molto largo di Balotelli per controllare il pallone.

41' primo tempo - Ammonito Jankovic che entra da dietro su Balotelli lanciato. Sfiora il pallone e poi tocca il piede d'appoggio dell'avversario che cade a terra. Jankovic protesta sostenendo di essere entrato sul pallone, ma il giallo ci sta. Sulla punizione destro alle stelle e il Bentegodi applaude a scena aperta Balotelli (ironici).

6' secondo tempo - Zapata ammonito per intervento in ritardo su Martinho. Non protesta nemmeno.

7' secondo tempo - Gol del raddoppio del Verona realizzato di testa da Toni, appostato sul secondo palo su traversone di Jankovic di esterno sinistro. Posizione regolare per Toni, tenuto in gioco da un difensore del Verona rimasto indietro al centro dell'area di rigore.

25' secondo tempo - Balotelli prova a infilarsi tra due difensori del Verona appena dentro l'area di rigore e cade a terra lamentandosi con Calvarese che fa segno di continuare. I due centrali dell'Hellas si chiudono, c'è contatto ma non è da rigore. Non c'è nemmeno simulazione perché Balotelli trova la strada effettivamente sbarrata.

27' secondo tempo - Petagna fermato per essersi aggiustato il pallone con il braccio in area di rigore. Corretto.

28' secondo tempo - Mexes calcia Toni all'interno dell'area di rigore mente l'attaccante cerca di mettere a terra il pallone spalle alla porta. Contatto netto. Involontario ma da rigore. Calvarese fa proseguire...

30' secondo tempo - Ancora grandi proteste al Bentegodi. Toni entra in area di rigore ed è affrontato da Zapata: il pallone passa e c'è contatto con l'attaccante che cade a terra, ma Zapata non poteva certo sparire dalla traiettoria di Toni. Non era rigore.

45' secondo tempo - Proteste plateali di Balotelli che cade in area mentre cerca di raggiungere un pallone alto. Marcato da due uomini, Moras gli mette le mani sulla schiena e c'è il sospetto di un incrocio tra le gambe. Poteva essere rigore e non regge l'idea che Calvarese abbia giudicato irraggiungibile il pallone. Poi Balotelli esagera con le proteste e prende un'ammonizione inevitabile.

SAMPDORIA-JUVENTUS 0-1 (arbitro Banti)

Piove a Marassi ma il terreno di gioco sembra in discrete condizioni.

10' primo tempo - Eder a terra mentre cerca di raggiungere un pallone servitogli dalla trequarti. L'attaccante prova a infilarsi tra i due centrali della Juventus e trova l'opposizione di fisico di Barzagli. Non sembra rigore.

12' primo tempo - Proteste di Gabbiadini che va via a Chiellini lungo la linea di fondo e viene trattenuto alle spalle da Chiellini proprio sotto gli occhi di Mazzoleni. La Samp chiede il rigore ma la trattenuta sembra iniziare appena fuori dalla linea. Banti assegna il calcio di punizione.

21' primo tempo - Pogba dribbla De Silvestri sulla linea di fondo, appena dentro l'area di rigore. C'è un leggerissimo contatto tra il piede del difensore e quello di Pogba che, però, resta in piedi e poi cade con evidente ritardo non riuscendo più a trovare la coordinazione. Niente rigore e niente simulazione anche perché il francese non protesta.

6' secondo tempo - Ammonito Eramo che tocca Tevez in corsa facendolo volare via. Ammonizione eccessiva anche perché pochi minuti prima Banti aveva lasciato correre (senza cartellino) un intervento duro di Chiellini su Gabbiadini. Alta la punizione di Pirlo.

13' secondo tempo - Regolare la rete del vantaggio della Juventus. E' buona la posizione di Pogba, che riceve il rifornimento centrale e si inserisce nel cuore dell'area di rigore, ed è regolare la posizione di Tevez al momento dell'assist del francese. Tevez si trovava in posizione lecita anche al momento del primo passaggio verso Pogba.

19' secondo tempo - Gol annullato alla Sampdoria. Costa parte in leggero fuorigioco su una punizione battuta dalla fascia destra. La linea della difesa-Juve sale giusto in tempo, poi Costa si tuffa in scivolata e mette alle spalle di Buffon. Corretta la chiamata.

45' secondo tempo - Espulso Castellini per un intervento in scivolata e a piedi alti su Lichtsteiner. Rosso diretto ed eccessivo.

INTER-GENOA (arbitro Guida)

A San Siro debutto sulla panchina nerazzurra per Walter Mazzarri e debutto assoluto in serie A per Liverani. Arbitra Guida.

© Riproduzione Riservata

Commenti