Mourinho
Calcio

Londra non lo ama più: e se Mourinho tornasse all'Inter?

Clamorose indiscrezioni dall'Inghilterra: l'entourage del portoghese al lavoro per il dopo-Chelsea con Psg e San Siro nel mirino

La storia tra Mourinho e il Chelsea è vicina ai titoli di coda e il tecnico portoghese sta già studiando la prossima mossa. A rivelarlo è il quotidiano inglese The Independent che rilancia un'indiscrezione clamorosa: gli agenti dello Special One avebbero già preso contatti con un paio di club per capire se esistano margini per un futuro sbarco di Mourinho. I nomi? La prima scelta è il Psg, ricco grazie ai soldi qatarioti, ma la seconda porta dritto a San Siro e all'Inter. Sarebbe un ritorno incredibile sul luogo del Triplete del 2010.

A far muovere i rappresentanti del portoghese la certezza che con il Chelsea non c'è futuro malgrado il ricco prolungamento della scorsa estate. La pessima partenza nella Premier League, le difficoltà nei rapporti con mezzo spogliatoio e le perplessità di parte della dirigenza hanno disegnato un quadro dal quale sarà impossibile uscire con una sentenza diversa.

Non è questione di esonero immediato o meno: Abramovich vorrebbe evitare il licenziamento in corsa anche per non accollarsi il costo esorbitante da 30 milioni di sterline (oltre 40 milioni di euro). Tutto si deciderà nelle prossime settimane e Mou si gioca le ultime chance di rimanere sulla panchina dei Blues per tentare la rimonta in campionato e di andare avanti in Champions League.

Il Psg rappresenta la prima opzione: è un club ricco e ambizioso che può ancora investire e ha bisogno di una dimensione internazionale. Insegue la consacrazione in Champions League che ancora manca e a Mouirnho potrebbe offrire la chance di diventare il secondo manager dopo Ivic capace di conquistare il titolo nazionale in cinque differenti paesi. L'operazione-Psg non è semplice e potrebbe scontrarsi sia con una stagione trionfale di Blanc che con le manovre per portare Cristiano Ronaldo sotto la Tour Eiffel.

Secondo The Indipendent, però, in queste settimane il sondaggio è stato fatto anche con l'Inter e non a caso in una recente intervista Mourinho ha ribadito come San Siro potrebbe essere una futura destinazione. Tornerebbe dopo essersene andato da vincitore il 22 maggio 2010, a Madrid, nella notte del Triplete. Club e squadra profondamente diversi e non è detto con la stessa voglia di spendere. Inoltre c'è Mancini che ha un contatto fino al 30 giugno 2017. Ma già nel 2008 i due fecero staffetta e non è detto che la storia non possa ripetersi.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti