Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Calcio

Milan-Juventus: web a confronto

La supersfida si gioca anche sui social. Ecco come si preparano le due squadre

Un immagine del Trofeo Tim dell'estate scorsa, tra Milan e Juventus (Credits: Jonathan Moscrop - LaPresse)

Milan-Juventus si avvicina a grandi passi. Il big match di domenica sera è molto atteso da entrambe le tifoserie che, in settimana, hanno potuto gioie per le soddisfazioni europee che sia i bianconeri (3-0 al Chelsea) che i ragazzi di Allegri (3-1 all’Anderlecht e qualificazione agli ottavi con un turno d’anticipo) hanno raccolto al di fuori dei confini italiani.

Il Milan , in particolar modo, ha dato vita a un countdown sulla propria homepage partito il 14 novembre con Giampaolo Pazzini e proseguito con le varie grafiche ritraenti i giocatori di oggi e di ieri, con i numeri di maglia a indicare il lento scandire del tempo che separa le due squadre al fischio d’inizio di Rizzoli. Un’ennesima iniziativa che riguarda il mondo del web e che ha riproposto, su Twitter, l’hashtag #holdtogether già lanciata in occasione del derby.

Dopo Facebook, Twitter, Google+, la società rossonera ha proposto ai tifosi, con l’obiettivo di portarli allo stadio per la partita, quella che è l’ultima idea sotto il punto di vista dell’interazione mediatica con i fruitori del prodotto Milan. Il club rossonero sta dando grande attenzione allo sviluppo dei social network e alle relazioni internaute con i tifosi che era già iniziata con una serie di video interviste realizzate ai giocatori al raggiungimento di un determinato numero di fans su Facebook (Inzaghi al raggiungimento dei 9 milioni). Successivamente si è passati alla chat in diretta attraverso Twitter dove i protagonisti sono stati molteplici: dall’amministratore delegato Adriano Galliani, all’allenatore Massimiliano Allegri passando per alcuni giocatori come Boateng e Pato. In queste occasioni, i followers dell’account ufficiale del club, @acmilan, hanno potuto porre le loro domande e vedersi rispondere in diretta.

Il Milan, secondo dati statistici ufficiali, è il Club italiano con più seguito sui social network: sono oltre 12 milioni (12 milioni e 433 mila nel momento in cui scriviamo) i fan su Facebook, 600.000 i followers su Twitter, e circa 200.000 su Google plus. Ogni pagina è aggiornata quotidianamente con contenuti, spesso esclusivi, in italiano e inglese. Un metodo, quello dell’interazione attraverso i social network, che vuole rendere sempre partecipi i tifosi rossoneri in giro per il pianeta e che sta seguendo un processo evolutivo importante. Non è un caso, inoltre, trovare durante le partite la tweet-cronaca del match in varie lingue oppure, come accaduto per il raduno dello scorso luglio, avere un live coverage play-by-play di quello che stava accadendo dentro Milanello prima dell’ingresso dei giornalisti. Il countdown per Milan-Juventus è quasi finito, la leadership sui social però, almeno in Italia, non è in discussione.

Diversa invece la linea scelta dalla Juventus . Più che sul Milan infatti da Corso Galileo Ferraris si sono concentrati sulla settimana che li ha portati verso 3 partite di cartello: Lazio, Chelsea, ed appunto la sfida di San Siro. Questo non signifca una "sottovalutazione" tecnica dell'avversario, ma si tratta di una logica scelta commerciale. La Juventus infatti, giocando in trasferta, ha un interesse commerciale sulla partita decisamente più ridotto rispetto si rossoneri padroni di casa.
Venerdì scorso è stata pubblicata una card su Facebook introdotta dal seguente post: sette giorni, tre partite fondamentali, un solo grido: fino alla fine forza Juventus!
E' stato poi realizzato ovviamente un focus particolare sul Chelsea, soprattutto su twitter, con una sezione apposita del sito in lingua inglese in cui sono state fornite informazioni agli ospiti inglesi su Torino, stadio e museo oltre che sulle ultime news sulla gara.
I bianconeri poi non potevano dimenicare quello che è stato uno dei giocatori simbolo della storia juventina, Gaetano Scirea a cui mercoledì è stata dedicata la sua attività alla giornata (cui è stato intitolato il corso che da ieri è il nuovo indirizzo dello stadio) con un video dedicato su YouTube (interviste esclusive con Bergomi, Franco Baresi, Zaccarelli, Brio, Zoff, Furino e Boniperti) e post su FB e tweets dedicati.
Poi si è passati al Milan con video-preview della partita su YouTube e una serie di post FB dedicati al tema. Durante la partita ci sarà il live match su Juventus.com in italiano e inglese, tweets per i momenti salienti e aggiornamenti pre e post partita su FB.

In generale verrà lasciato ampio spazio ai tifosi che ci racconteranno le loro emozioni, speranze e come vivono la sfida con il Milan.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>