Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Calcio

Scommesse: il Milan in serie B a 80

Dopo settimane senza quotazione la retrocessione dei rossoneri torna ad essere giocabile

Pato dopo l'errore dal dischetto con la Fiorentina (Credits: AP Photo/Antonio Calanni)

Nel giorno della visita a Milanello di Berlusconi per cercare di risollevare il morale della squadra, una bella doccia fredda si abbatte sul Milan. Dopo diverse settimane, infatti, gli scommettitori hanno ripreso a quotare la retrocessione in serie B della formazione rossonera: la dead-line degli ultimi tre posti della classifica è distante ora 4 punti, con la Sampdoria a fare da separè alla zona salvezza.

Paddy Power, il colosso irlandese del mondo delle scommesse, non crede ciecamente nella salvezza del Milan in questa stagione e torna a quotarne la discesa nella serie cadetta. Alessandro Allara, direttore della comunicazione dell'agenzia irlandese, annuncia in anteprima a Panorama.it che "la quota retrocessione del Milan sarà disponibile proprio da oggi e pagherà 80 volte la posta. In caso di sconfitta contro il Napoli al San Paolo, inoltre, la quota scenderebbe a 60,00".
Non è la prima volta che un fatto tanto significativo si verifica nella stagione in corso. Già il 24 settembre scorso, ricorderete, ci pensarono altri bookmakers d'oltremanica a mettere il dito nella piaga, quotando la retrocessione dei rossoneri a 22, ma sembrava una semplice boutade, per un club abituato a figurare nel novero delle societá quotate per la vittoria dello scudetto.

Il Milan era a un passo dalla zona retrocessione con ben 12 i punti di distanza dalla Juventus capolista. Alcuni tra i peggiori pensieri cominciavano a rimbalzare nelle teste di tifoseria, dirigenza e giocatori. Guardando negli specchietti retrovisori, non si scorgeva più la lunga fila di avversari che solitamente veniva lasciata alle spalle nelle ultime stagioni.

Le agenzie di scommesse nostrane, anche in un momento storico tanto difficile per il club, non hanno mai osato tanto, contando sul fatto che la squadra si sarebbe prima o poi risollevata. Seppur parzialmente, hanno avuto ragione loro: sarebbe stato troppo rischioso quotare la retrocessione di una squadra che, solo in agosto, era data a 4,00 (secondo la SNAI) per la conquista della serie A, contro i 2,10 della Juve e i 5,00 dell'Inter, oggi lontane.
Il prossimo scoglio si chiama Napoli, sabato sera al San Paolo. Per una sfida che sembra quasi proibitiva: i partenopei sono terzi a quota 26 punti, i rossoneri sulla colonnina di destra a 14. Un abisso, se pensiamo che solo l'anno passato il club rossonero lottava per il titolo, lasciandosi dietro anche la squadra di Mazzarri.
In questo momento dalle mille tribolazioni, la galassia rossonera fa gli scongiuri. E spera nel tocco magico del Presidente

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>