Panchine d'oro e d'argento - Italian Football Federation Award Ceremony
Calcio

Maurizio Sarri: "Potendo resterei all'Empoli per tutta la vita"

L'allenatore dei toscani premiato a Sansepolcro: "C'è chi crede che io possa allenare solo qui. Magari..."

L'allenatore dell'Empoli Maurizio Sarri ha ricevuto oggi a Sansepolcro il premio "La Clessidra d'oro" per il uso merito di essere partito dai dilettanti fino ad arrivare a distinguersi nel calcio professionistico. "Può darsi che su di me ci siano dei forti pregiudizi e che diranno sempre che sono un tecnico che può allenare solamente ad Empoli o in società simili a questa. Però il nostro sforzo deve essere sempre quello di dimostrare il contrario, anche se poi io ad Empoli posso rimanere tutta la vita perchè ci sto benissimo".

Il Milan e la tentazione Sarri: salto difficile, ma se riesce...

Nelle ultime settimane il nome di Sarri è stato associato spesso al futuro del Milan. L'attenzione però è tutta per il suo Empoli e per il prossimo match di campionato con il Sassuolo: "Quando una squadra davanti fa giocare attaccanti del calibro di Zaza, Sansone e Berardi, non ti puoi aspettare niente di semplice. Il Sassuolo, per le dimensioni della città, viene considerata una provinciale ma in realtà è una società con una forza economica da grande squadra. Per questo ci attende una partita difficilissima"

© Riproduzione Riservata

Commenti