SKY:MOCKRIDGE ALL'ATTACCO, DA OFFERTA A INTERCETTAZIONI
Calcio

Sky e Figc uniti: "Il Parma deve giocare"

Il piano di Tavecchio e la lettera dell'emittente satellitare: ecco perché i presidenti di serie A non potranno dire di no. A meno che...

Un documento di 19 righe inviato ai presidenti dei club di serie A e per conoscenza al presidente della Lega, firmato da Jacques Reynard, vice presidente esecutivo dei canali sportivi. Sky scende in campo nella vicenda del Parma e lo fa alla vigilia della giornata decisiva, quella che segnerà la possibilità di portare a termine la stagione da parte della società emiliana oppure staccherà la spina. In gioco ci sono sport e business, perché le pay tv non vogliono che il campionato finisca monco perdendo ulteriore appeal e credibilità: in ballo richieste possibili di danni da decine di milioni di euro e un rapporto che garantirà almeno fino al 2018 la linfa vitale a tutto il sistema calcio, legato a doppio filo ai diritti tv che ne rappresentano ben più della metà dei ricavi.

La lettera di Sky ai presidenti della serie A esprime preoccupazione "grave e crescente" per quanto sta accadendo in un torneo "che ha già perso la sua regolarità e che rischia di essere definitivamente privato di una sua parte rilevante". Quindi va all'attacco per la sorpresa di come "la situazione possa essere arrivata fino a questo punto senza alcun intervento per prevenirla", chiede che le cose cambino in futuro ma, soprattutto, indica la via d'uscita immediata per evitare il crac. E' questo il passaggio più interessante, che si interseca con il tentativo che il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, sta portando avanti per far sì che il Parma torni in campo.

ESCLUSIVO - Sponsor e stipendi dimezzati: ecco il piano di Tavecchio per salvare il Parma


"Confidiamo che l'ulteriore supporto economico da noi appena versato (la quinta rata dei diritti tv n.d.r.) venga da Voi utilizzato a tal fine" scrive Sky, e cioé per "garantire che il campionato veda almeno lo svolgersi di tutte le partite previste dal calendario". Una sorta di moral suasion che dovrebbe fare breccia negli interessi contrapposti di tanti presidenti di serie A, divisi sull'ipotesi di un soccorso al Parma per arrivare alla fine della stagione. Il fronte è spaccato e la visita di Tavecchio con il suo piano da 5-6 milioni di euro dovrà cercare di ricompattarlo in fretta, anche perché la sfida con l'Atalanta non si può più rinviare. O si gioca, o scatta lo 0-3 a tavolino e a quel punto riportare in campo i ducali sarà impossibile.

Ecco perché le parole di Sky sono un assist prezioso per Tavecchio. Il cerchio intorno ai club si stringe e bisognerà vedere chi si prenderà la responsabilità di dire no al piano della Figc. Poi toccherà ai giocatori fare la propria parte. Come spiegato nella giornata di ieri (vedi articolo a parte), Tavecchio metterà sul piatto una cifra che copre circa il 50% degli stipendi dei mesi di marzo, aprile e maggio. Prima e dopo ognuno si dovrà muovere per conto suo. In mezzo non ci sarà spazio per eccessive mediazioni. Prendere e tornare in campo, grazie a uno sponsor che garantisca le prossime due gare, quelle prima dell'udienza fallimentare, oppure rifiutare e decretare la morte immediata del Parma Calcio.

Lettera Sky

La lettera di Sky indirizzata ai presidenti della Lega Calcio sulla vicenda Parma

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti