Premier League: Cosa succede a Fernando Torres?

La sconfitta del Chelsea contro il Manchester Utd non ha mostrato al mondo solo lo strapotere dei Red Devils ma anche la difficile situazione di Fernando Torres. El Niño sembra aver perso il feeling con il gol e il …Leggi tutto

Fernando Torres è al Chelsea dal gennaio 2011 (ANSA)

Fernando Torres è al Chelsea dal gennaio 2011 (ANSA)

bar sportLa sconfitta del Chelsea contro il Manchester Utd non ha mostrato al mondo solo lo strapotere dei Red Devils ma anche la difficile situazione di Fernando Torres. El Niño sembra aver perso il feeling con il gol e il clamoroso errore contro il Manchester ha evidenziato ancor di più la crisi della punta. Da quando è arrivato ai blues Torres ha segnato solamente 2 gol in 19 presenze con una media voto bassa e le numerose critiche dei media britannici. Comprensibile per un giocatore pagato 58,6 milioni di euro nel gennaio 2012 dal Liverpool. Chissà che non siano stati proprio i tifosi dei Reds a fare il malocchio al loro ex beniamino?

Da quando indossa la nuova maglia Fernando Torres sembra aver perso lo smalto che ha sempre contraddistinto il suo gioco. Nelle ultime settimane ha mostrato una graduale ripresa ma sotto porta il numero nove non sembra più lo stesso di un tempo. Più lento e impacciato, meno deciso, quasi spaventato. In difesa del campione del mondo spagnolo è intervenuto anche Andriy Shevchenko, ex attaccante del Chelsea ora alla Dinamo Kiev, a sua volta incappato in una crisi profonda al momento del suo arrivo a Londra: “Torres non è diventato scarso da un momento all’altro. Resta un giocatore di caratura mondiale ma è normale che quando ci sono così tanti soldi di mezzo le pressioni aumentino. Il Chelsea deve avere pazienza”.

Considerando tutte le partite ufficiali in maglia Chelsea la media gol di Fernando Torres con i blues è di una rete ogni 12 partite, troppo poco per un cannoniere che al Liverpool ha segnato 65 reti in 102 incontri. Villas Boas continua a puntare sull’attaccante ma nelle gerarchie della squadra lo spagnolo ha perso diverse posizioni al punto che la tribuna non è più un soluzione impossibile. I bookmakers quotavano infatti a 5,50 la mancata convocazione di Torres per la partita contro il Leverkusen, incontro poi deciso anche da un suo assist per lo spagnolo Mata. La crisi del niño si ripercuote anche sulla nazionale spagnola e nell’ultimo impegno contro il Liechtestein la tribuna è diventata realtà.La speranza dei tifosi londinesi è che l’attaccante riesca al più presto a riprendersi dalla crisi ma gli scommettitori preparano già le quote per quella che sarà la sua prossima destinazione: l’addio al Chelsea è tutt’altro che impossibile, le destinazioni più probabili sembrano essere il ritorno all’Atletico Madrid, il passaggio al Malaga dello sceicco Al Thani o la cessione al Barcellona.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/xU7TMjlOhDc" width="672" height="404" wmode="transparent" /]

© Riproduzione Riservata

Commenti