Liga: Mourinho è l’eterno secondo, se non vince anche quest’anno il futuro è a Manchester

Umori diversi nella Liga spagnola: il Barcellona ne segna otto all’Osasuna, il Real Madrid perde a Valencia contro il Levante. Il sogno dei galacticos di spezzare l’egemonia blaugrana si infrange contro una squadra destinata a lottare per la salvezza e …Leggi tutto

Josè Mourinho è uscito sconfitto dall'ultimo turno di Liga sul campo del Levante (ANSA)

Josè Mourinho è uscito sconfitto dall'ultimo turno di Liga sul campo del Levante (ANSA)

bar sportUmori diversi nella Liga spagnola: il Barcellona ne segna otto all’Osasuna, il Real Madrid perde a Valencia contro il Levante. Il sogno dei galacticos di spezzare l’egemonia blaugrana si infrange contro una squadra destinata a lottare per la salvezza e nel mondo Real torna forte la paura di un’altra stagione a secco di vittorie. Un prezzo troppo alto da pagare per una squadra che con Josè Mourinho alla guida si sta giocando molto in credibilità e immagine. Se il vento non dovesse cambiare al più presto l’era spagnola dello Special One potrebbe finire a giugno per lasciare spazio ad un nuovo progetto dalle tinte anche italiane.

La noia della Liga porta la firma di Messi (3), Villa (2), Xavi e Fabregas. Al passo degli alieni c’è solo il Valencia che conserva due lunghezze di vantaggio con tre vittorie su tre e sorprende nonostante le cessioni importanti dell’ultimo calciomercato. Il progetto del Real Madrid di contrastare l’egemonia del Barcellona si sta scontrando con la dura realtà. Gli uomini di Mourinho sembrano in costante crescita e allo stesso tempo sempre incompleti rispetto ai catalani. Come se non bastasse la voglia di rivalsa dopo tante sconfitte sta costando non poco in termini di immagine del club che grazie alle gesta di Mourinho e Cristiano Ronaldo, dentro e fuori dal campo, non perde solo punti in classifica ma anche in simpatia. Le polemiche arbitrali, gli scontri di Mourinho con i colleghi e le tensioni che accompagnano ogni trasferta dei galacticos pesano non poco sulle dinamiche societarie.

Anche per questo motivo la mancata vittoria nella Liga di quest’anno potrebbe segnare la fine dell’esperienza spagnola di Mourinho. Dopo il periodo all’Inter l’allenatore portoghese non ha trovato in Spagna lo stesso feeling con stampa e vittorie e il suo stile sempre al limite dell’accettabile non è stato supportato dalle vittorie. In caso di addio potrebbe iniziare un nuovo corso con Carlo Ancelotti, a lungo seguito dalla dirigenza dei merengues. Mou ha infatti già deciso dove sarà il suo futuro: nuovamente in Inghilterra ma alla guida del Manchester United per iniziare il ciclo del dopo Ferguson. E’ stato lo stesso Sir Alex ad investire lo Special One con la carica di successore e secondo il “Mail on Sunday” la trattativa sarebbe già avviata.

Il futuro del tecnico non può però togliere concentrazione da una stagione appena iniziata dove il Real Madrid resta a 3 punti dalla vetta e medita un riscatto già dalla prossima giornata. Nella quarta di campionato spicca infatti  il match tra il Valencia capolista e il Barcellona, una sfida al Mestalla tra le due squadre più in forma di Spagna che potrà dire molto sul torneo e allo stesso tempo aiutare il Real di Mourinho a tornare in vetta. I blancos saranno impegnati sul campo del Racing Santander, una trasferta difficile dove Cristiano Ronaldo e soci saranno costretti a riscattare il passo falso di Levante. La novità è il tentativo di Mourinho di non gettare nuova benzina sul fuoco, dopo l’ultimo turno l’allenatore ha infatti cercato di placare gli animi dei suoi: Il Levante sa provocare, simulare e perdere tempo. E invece noi no, è una cosa che rigettiamo. Non abbiamo avuto spirito di adattamento e anzi siamo caduti nelle loro provocazioni”.

4^ Giornata:

Granada-Villarreal 1-0: 11′st Uche
Maiorca-Malaga 0-1: 39′pt aut. Caceres
Sp.Gijon-Valencia 0-1: 29′pt Soldado
Barcellona-Osasuna 8-0: 5′pt, 41′pt, 34′st Messi, 13′pt Fabregas, 34′pt e 29′st Villa, 40′pt aut. Roversio, 12′st Xavi
Siviglia-R.Sociedad 1-0: 8′st Kanoute
Domenica 18 settembre
Getafe-Rayo Vallecano 0-1: 4′pt Munitis
Saragozza-Espanyol 2-1: 29′pt e 45′st Garcia (S), 26′st Lopez (E)
A.Madrid-R.Santander 4-0: 23′pt, 36′pt su rig. e 10′st Falcao, 33′st Adrian
Levante-Real Madrid 1-0 23′ st Kone
Ath.Bilbao-Betis Siviglia Questa sera

Classifica:

Valencia 9, Betis Siviglia 9*, Barcellona 7, Siviglia 7, Real Madrid 6, Malaga 6, Rayo Vallecano 5, Atletico Madrid 4, Real Sociedad 4, Real Saragozza 4, Osasuna 4, Espanyol 3, Maiorca 3, Granada 3, Levante 2, Racing Santander 1, Athletic Bilbao 1*, Getafe 1, Villarreal 1, Sporting Gijon 0.

© Riproduzione Riservata

Commenti