Le 12 risposte che Moratti non potrà mai dare

1. Secondo lei perché tutto lo stadio ha applaudito i recenti striscioni della Curva riguardanti la società? Pericolosi juventini pagati dalla famiglia Agnelli si erano intrufolati a San Siro. 2. Perché sono stati messi in discussione gli stessi medici con …Leggi tutto

Inter-Lazio_h_partb.jpg

Credits: Ansa

1. Secondo lei perché tutto lo stadio ha applaudito i recenti striscioni della Curva riguardanti la società?
Pericolosi juventini pagati dalla famiglia Agnelli si erano intrufolati a San Siro.

2. Perché sono stati messi in discussione gli stessi medici con cui abbiamo vinto il Triplete?
É una cosa antipatica dover difendere il proprio staff medico: vi meritereste Milan Lab, Agricola e quelle brutte situazioni là!

3. Perché il progetto di svecchiare la squadra comporta la vendita dei giovani già presenti in rosa o provenienti dalla nostra Primavera?
Ogni caso fa storia a sè: non si può fare di tutt’erba un fascio. Balotelli e Santon, ad esempio, sono dei sovversivi Milanisti che abbiamo dovuto allontanare per il bene della società. Destro, oltre che evocare nel nome pericolose derive Berlusconiane, è stato sacrificato per arrivare a quel grande campione che è Ranocchia.

4. Che senso ha svendere sempre i nostri giocatori?
Sono un signore se ancora non l’aveste capito. Non posso mettermi a mercanteggiare come fossi un Galliani qualsiasi.

5. 2010-2013. Dal tetto del mondo si è crollati alla situazione attuale. A fronte dell’esempio di altri club europei crede che la causa sia tutta da attribuire ai giocatori e allenatori di questo periodo?
Ehi calma: mica è sempre domenica. Guido Rossi e il Mazembe in finale di Mondiale per Club sono cose che capitano una volta nella vita.

6. Come mai la società è sempre passiva di fronte a ogni attacco mediatico?
Questo davvero non lo so. Però ho chiesto a Tronchetti Provera di mettere sotto controllo il telefono di alcuni direttori di testate televisive e di giornali. Vi farò sapere.

7. All’Inter c’è sempre un colpevole da mettere in piazza e una fuga di notizie mai vista in altri club. Non sarebbe opportuno avere nella dirigenza un “uomo forte” capace di trasmettere il senso di appartenenza, gestire tutte le situazioni societarie e “mettere” la faccia” a difesa della società?
Razza di ingrati. Vi meritereste quel farabutto di Luciano Moggi.

8. Perché non è mai stato spiegato il reale motivo dell’allontanamento di Oriali dalla Dirigenza?
I panni sporchi si lavano in casa. Comunque, se proprio lo volete sapere, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata quando si è rifiutato di procurare un passaporto italiano a Eto’o, sostenendo che fosse africano. Se non è razzismo questo.

9. Perché si dice che la società Inter sia come una grande famiglia quando la realtà è l’esatto opposto? Non si è accorto che tutti pensano a se stessi e alla propria poltrona?
Sì, ma una poltrona Frau.

10. Come si fa a permettere che la seconda maglia dell’Internazionale sia rossa se si è interisti?
Questa è tutta farina di quel geniaccio visionario di Fassone. Dopo la sciarpa della Juventus nerazzurra, ha proposto la seconda maglia dell’Inter rosso-nera. E’ davvero un innovatore a tutto tondo.

11. Si diceva che il suo sogno era la Champions come suo padre… ora si dice che l’altro suo desiderio sia lo stadio nuovo… Va bene, ma l’Inter?
Smentisco nella maniera più categorica ogni interesse per l’Inter.

12. Perché chi va via dall’Inter parla sempre bene di Lei… ma male dell’Inter?
Avete presente quanto li pago?

e su  Facebook

© Riproduzione Riservata

Commenti