Giro d’Italia 2011, settima tappa, vince De Clercq. Maglia rosa ancora a Weening. La foto del giorno

Il belga Bart De Clercq (nella foto qui sotto mentre taglia il traguardo) ha vinto oggi la prima vera tappa di montagna del Giro d’Italia, la Maddaloni – Santuario Montevergine di Mercogliano (Avellino) di 110 km, la più breve …Leggi tutto

Settima tappa del Giro d'Italia, da Maddaloni a Montevergine di Mercogliano (AP Photo/Alessandro Trovati)

Settima tappa del Giro d'Italia, da Maddaloni a Montevergine di Mercogliano (AP Photo/Alessandro Trovati)

bar sport

Il belga Bart De Clercq (nella foto qui sotto mentre taglia il traguardo) ha vinto oggi la prima vera tappa di montagna del Giro d’Italia, la Maddaloni – Santuario Montevergine di Mercogliano (Avellino) di 110 km, la più breve della corsa di quest’anno.
La maglia rosa di capoclassifica è però ancora di Pieter Weening.

Quando il giro arriva qui c’è sempre la sensazione che sia accaduto qualcosa di importante (è la quinta volta in tutto, ma soprattutto colpisce il fatto che le ultime due volte che il traguardo è stato sotto il Santuario,il vincitore di tappa avrebbe poi vinto il Giro: è successo nel 2004 a Cunego e nel 2007 a Di Luca).
Gli ultimi 17 chilometri presentano un dislivello di 856 metri con punte di ascesa del 10%.

La breve tappa è stata caratterizzata da una fuga prolungata di cinque corridori, staccatisi dal gruppo una trentina di km dopo la partenza. La fuga è durata fino a pochi km dal traguardo, quando i fuggitivi son stati raggiunti. Negli ultimi 8 km, battaglia fra le squadre per portare gli uomini di punta al traguardo.

La questione si risolve quando De Clercq scatta al momento giusto e riesce a prendere un po’ di metri di vantaggio. Gli inseguitori – Michele Scarponi, Roman Kreuziger, Stefano Garzelli e Vinceno Nibali – sono tornati su De Clercq che però ha conservato una ruota di vantaggio al traguardo.

Weening ha ancora due secondi di vantaggio sul bielorusso Kanstantsin Sivtsov e su Marco Pinotti. Michele Scarponi grazie all’abbuono del secondo posto ora diventa quinto a 14 secondi dalla maglia rosa.

Domani, sabato 14 maggio, ottava tappa, interamente pianeggiante da Sapri a Tropea di 217 km. Protagonisti, probabilmente, ancora i velocisti.

La foto di oggi (in apertura) è un omaggio ai km percorsi in gruppo, in attesa dell’attacco nei km finali.
L’altra foto è dedicata al vincitore di oggi.

Bart De Clercq festeggia sul traguardo della settima tappa (EPA/CARLO FERRARO)

Bart De Clercq festeggia sul traguardo della settima tappa (EPA/CARLO FERRARO)

Giro d’Italia 2011: le foto del giorno delle altre tappe

> Il Giro d’Italia visto dallo scrittore Fabio Genovesi

> Giro d’Italia 2011: la guida completa

© Riproduzione Riservata

Commenti