Balotelli vale più dell’Heysel?

Premesso che chi scrive, già in tempi non sospetti, avrebbe voluto SuperMario Balotelli alla Juventus, altro che Amauri e Toni vari. Con tanto di coro già pronto (con buona pace degli ultrà): Se-saltelli-segna-Balotelli, in un tripudio di bandiere …Leggi tutto

Mario Balotelli espulso (ANSA)

Mario Balotelli espulso (ANSA)

Bar Sport: la terza stellaPremesso che chi scrive, già in tempi non sospetti, avrebbe voluto SuperMario Balotelli alla Juventus, altro che Amauri e Toni vari. Con tanto di coro già pronto (con buona pace degli ultrà): Se-saltelli-segna-Balotelli, in un tripudio di bandiere bianche e nere, metafora di un’Italia multicolor, bianca e nera anch’essa.

D’accordo che stiamo parlando del nulla. Che il cattivo gusto e la ignoranza andrebbero perseguiti per legge anche al di fuori degli stadi, e che le parole misurano il Quoziente Intellettivo di chi le pronuncia (o scrive) al di là delle sanzioni.

Detto anche che trovo inefficace e ipocrita punire certe idiozie con multe e squalifiche, quando andrebbe ripensato totalmente il modello del tifo all’italiana.

Ma scusate, una domanda mi sorge spontanea: perché uno striscione “eco-mostro” sull’Heysel viene lavato con 20.000 euro di multa e invece mentre i cori razzisti contro Balotelli (che poi a me più che razzisti sembrano semplicemente da minus habens) valgono una giornata di squalifica?

© Riproduzione Riservata

Commenti