Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Calcio

Conte nel box e Agnelli scortato: la notte di Fiorentina-Juventus

Niente tribuna per il tecnico. Fischi e sfottò dai tifosi viola che hanno riempito il Franchi con i colori della Repubblica Fiorentina

 

Non è stato un inno al galateo, ma viste le premesse era difficile sperarlo. Fiorentina-Juventus (0-0 il finale) vissuta al Franchi ha sprizzato tensione ad ogni respiro. Alla fine Conte l'ha vista dal box tv di Juventus Channel e da lì ha assistito a cori e striscioni dei tifosi viola. Agnelli (con quattro guardie del corpo sempre al suo fianco), Marotta e Nedved si sono invece accomodati in tribuna, poco sopra il nemico Andrea Della Valle accompagnato, come tradizione, dal sindaco di Firenze Matteo Renzi.

CONTE NEL BOX DOPO UN SOPRALLUOGO - Che Conte seguisse la gara nella postazione tv di Juventus Channel è stato deciso alle 18,40 dopo un sopralluogo degli uomini della security bianconera in Tribuna Autorità. "Non ci sono le condizioni" il verdetto; troppo vicina la Tribuna Centrale. Insieme agli addetti juventini un rappresentante della Fiorentina."Spot negativo e toni esasperati" l'attacco di Marotta che non piace ai dirigenti viola

Conte è arrivato al Franchi insieme alla squadra (sul pullman anche Andrea Agnelli) alle 19,30 e nel tunnel si è separato dai giocatori per salire nel box. Per lui qualche sfottò, per la squadra fischi e cori sia nel corso della ricognizione sul terreno di gioco che durante il riscaldamento seguito a bordo campo da Agnelli, Marotta e Nedved, poi saliti ad occupare i dodici seggiolini destinati dalla Fiorentina agli ospiti a due passi da Andrea Della Valle mentre il fratello Diego diserta lo stadio.

INNO ALLA REPUBBLICA FIORENTINA - La curva Fiesole si è vestita di viola per una notte. 10mila bandierine a formare lo sfondo con in mezzo la bandiera rossa con croce bianca della Repubblica Fiorentina e lo striscione 'La Vecchia Signora s'inchina alla Repubblica Fiorentina'. Bello da vedere. Un po' meno il messaggio riservato a Conte: 'La postazione più adeguata per te è Sollicciano dietro un'inferriata' che, per chi non vive a Firenze, significa augurare al tecnico della Juventus un futuro in carcere. Poi tanta ironia: 'Antonio ti ho tenuto il posto', 'Tranquillo, non ti si tocca un capello', 'Con-te alla Snai' e 'Vecchia Signora è giunta la tua ora'. Non da galateo ma poteva andare peggio.

DUELLO MAROTTA-MENCUCCI SU JOVETIC - “Jovetic? Fa piacere aver ricevuto consensi dal giocatore e dall'entourage” attacca Marotta. Una puntura di spillo come dire che il nuovo idolo viola era più che favorevole a vestire il bianconero. Risponde Mencucci, ad Fiorentina: “Piace a tantissime altre squadre anche più importanti della Juventus”. Come dire che Torino non è il centro del mondo anche se la clausola anti-Juventus ufficialmente è solo “una leggenda metropolitana”. Scorie del mercato da nemici che ha sparso sale su antiche ferite e che difficilmente si rimargineranno a breve.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>