Chelsea v Liverpool - Premier League
Calcio

Mourinho, altro crollo contro il Liverpool: addio Chelsea?

Lo Special One cade davanti a Klopp, punito da una doppietta di Coutinho. Sempre più vicina la fine della sua seconda era inglese

Un avvio così disastroso in Premier League non se lo ricordavano. Tanto da suscitare anche il sarcasmo di un commentatore come Lineker: "Hey tifosi del Chelsea, state tranquilli. Nessuna squadra campione è poi retrocesso l'anno seguente". Esagerato? Forse, ma il crollo a Stamford Bridge del Chelsea contro il Liverpool segna un punto di non ritorno nella stagione dei blues che ormai devono riporre qualsiasi progetto di alta classifica.

I numeri sono impietosi. Contro i reds è arrivata la 6° sconfitta nelle prime 11 giornate di Premier League con ben 22 gol subiti (media di 2 a gara inusuale per un tecnico come il portoghese). Allargando la visuale a tutte le competizioni siamo all'8° ko in 17 partite. Squadra troppo fragile e indifesa, incapace di reagire e nella quale non si trova più il bandolo della matassa. Perché non funziona? 

Contro il Liverpool si era messa bene all'inizio con il vantaggio di Ramires al 4', ma poi il crollo è stato verticale: doppietta di Coutinho (primo gol oltre il tempo di recupero della prima frazione) e sigillo finale di Benteke. Gamer over. 

© Riproduzione Riservata

Commenti