Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Calcio

Champions League, per City e Juve l'obbligo è vincere

Conte e Mancini devono vincere per continuare a sperare. Milan alla prova Malaga

El Shaarawy, il nuovo gioiello del Milan che ha ritrovato il sorriso in campionato (Credits: ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)

Tra stasera e domani va in scena gara 4 della fase a gironi della Champions League. Per alcune big del calcio internazionale non è più tempo di fare strategie. Conta soltanto vincere, pena una probabilissima esclusione dalla competizione che vale tanto e il passaggio per le terze migliori classificate alla competizione che vale molto meno, l'Europa League.

Scontro al vertice per il Milan di Allegri, che riceve un Malaga che sembra sia riuscito a tenere fuori dal campo i guai che riguardano la proprietà (i giocatori non percepiscono da mesi lo stipendio). Straordinario il cammino della squadra spagnola nelle prime partite del girone C. La formazione del tecnico Pellegrini ha fin qui raccolto tre vittorie in tre gare, con 7 gol all'attivo e 0 subiti. "Sappiamo che un punto potrebbe anche bastare - ha fatto sapere ieri l'allenatore del Malaga -, ma non entreremo in campo per pareggiare, perché perdiamo di sicuro". Il Milan, che è stato sconfitto nel match di andata per 1 a 0, cerca il successo che gli garantirebbe una mezza qualificazione al turno successivo. Ha 4 punti e precede lo Zenit di Spalletti a quota 3 e l'Anderlecht, fermo a 1. Allegri è convinto che l'incontro di stasera non sia decisivo, ma la scaramanzia a volte è più forte della realtà. El Shaarawy il goleador dentro dal primo minuto, con i confermatissimi Bojan ed Emanuelson a proporre soluzioni al rientrante Pato, in cerca di gloria e sorrisi dopo l'ennesimo periodo non troppo fortunato.  

Partita da dentro o fuori a Manchester, sponda City. La squadra di Mancini è costretta a vincere contro l'Ajax  per sperare in un passaggio agli ottavi che sembra ormai compromesso dopo i due ko rimediati fuori casa proprio dai lancieri e dal Real Madrid. City e Ajax chiudono la classifica di un girone che è guidato dal Borussia Dortmund (7 punti) e dal Real (6 punti). L'ex tecnico dell'Inter deve fare i conti con numerose assenze (Maicon, Silva, Lescott, Milner, Richards) che lo costringeranno a varare una formazione con alcuni punti interrogativi. Tuttavia, se andasse male stasera contro l'Ajax, non sarebbe nulla di irreparabile. Dice Mancini: "In Champions siamo soltanto alla seconda partecipazione. Il Chelsea ha dovuto aspettare dieci anni per vincerla". In campo, anche Balotelli, reduce da un "vaffa" girato al Mancio e già perdonato per questione di necessità.

Altra gara da dentro o fuori è quella che si giocherà domani allo Juventus Stadium di Torino tra la Juventus e il Nordsjaelland. I bianconeri, reduci dalla pesante e rumorosa sconfitta in casa con l'Inter, hanno bisogno assolutamente dei 3 punti per  guardare con serenità e speranza alle ultime due gare in calendario. La squadra del tecnico Conte vuole porre fine alla maledizione del pari in formato europeo. In Champions, 9 pareggi nelle ultime 9 gare, occorre invertire la rotta e prima che sia troppo tardi. Attualmente, la Juve è terza a 3 punti, a 1 punto dal Chelsea e a 4 dallo Shakhtar di Lucescu, orami difficilmente raggiungibile. Contro i danesi, se Vucinic non dovesse riuscire a recuperare, spazio alla coppia inedita Bendtner-Quagliarella. Dopo l'ennesima prova incolore contro i neroazzurri, Giovinco è stato superato nelle gerarchie da almeno un paio di compagni di reparto.

Le gare di oggi, inizio ore 20,45

Dinamo Kiev - Porto
Psg - Dinamo Zagabria

Classifica gruppo A

Porto 9 punti, Psg 6, Dinamo Kiev 3, Dinamo Zagabria 0.

Olympiacos - Montpellier
Schalke 04 - Arsenal

Classifica gruppo B

Schalke 04 7 punti, Arsenal 6, Olympiacos 3, Montpellier 1.

Anderlecht - Zenit
Milan - Malaga

Classifica gruppo C

Malaga 9 punti, Milan 4, Zenit 3, Anderlecht 1.

Manchester City - Ajax
Real Madrid - Borussia Dortmund

Classifica gruppo D

Borussia Dortmund 7 punti, Real Madrid 6, Ajax 3, Manchester City 1.

Le gare di domani, inizio ore 20,45

Chelsea - Shakhtar
Juventus - Nordsjaelland

Classifica gruppo E

Shakhtar 7 punti, Chelsea 4, Juventus 3, Nordsjaelland 1.

Bayern Monaco - Lilla
Valencia - Bate Borisov

Classifica gruppo F

Valencia, Bate e Bayern 6 punti, Lilla 0.

Benfica - Spartak Mosca
Celtic - Barcellona

Classifica gruppo G

Barcellona 9 punti, Celtic 4, Spartak 3, Benfica 1.

Braga - Manchester United
Cluj - Galatasaray

Classifica gruppo H

Manchester United 9 punti, Cluj 4, Braga 3, Galatasaray 1.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>