nespoli-inter
Calcio

Dallo spazio l'Inter delle stelle di Paolo Nespoli

AstroPaolo, grande tifoso interista, per la terza volta nello spazio. Ecco il suo 11 nerazzurro preferito di tutti i tempi

“Non vedo l’ora di essere di nuovo un extraterrestre. È il modo migliore di concludere la mia carriera di astronauta”, queste le parole di Paolo Nespoli, raccolte dal sito ufficiale dell'Agenzia spaziale europea, alla vigilia della partenza per la sua terza missione spaziale. AstroPaolo del resto è nato sotto il segno delle stelle, classe 1957, quando lo Sputnik segnava l'inizio della corsa allo spazio. 

Paolo è anche un grande tifoso interista e già nella sua penultima missione aveva portato con sé la maglia nerazzurra del triplete conquistato da Mourinho. Bonimba lo ha incontrato durante le riprese di Expedition, il docufilm su di lui girato da Alessandra Bonavina, che verrà presentato il prossimo 6 settembre alla Mostra di Venezia.

In quella occasione, tra molti ripensamenti, e consultazioni con alcuni amici fidati, AstroPaolo ha snocciolato la sua Inter delle stelle, con una doverosa premessa: "non è per niente facile, scegliere 11 giocatori, tra tutti i campioni che hanno vestito la maglia nerazzurra, ma non mi sottraggo."

Come modulo la scelta cade su un classico 4-4-2, ben equilibrato, con molto fosforo e talento.

La difesa

Sulla difesa pochi dubbi.

In porta: Walter Zenga, l'indimenticabile Uomo Ragno. Davanti a lui linea a quattroe bandiere nerazzurre.

Coppia centrale formata dallo "Zio" Beppe Bergomi e Armando Picchi, l'allenatore in campo della Grande Inter di Helenio Herrera. A spingere sulle fasce due icone come "el Tractor" Javier Zanetti, a destra, e il "Cipe" Giacinto Facchetti, a sinistra. 

Il centrocampo...

Per la mediana: Lele Oriali a recuperar palloni, come cantava il Liga qualche anno fa, per la classe di Luis Suarez, regista davanti alla difesa. Accanto a lui, con la potenza delle sue accelerazioni, l'inarrestabile panzer Lothar Matthaeus.

e l'attacco

A sinistra il virtuoso Mariolino Corso a supportare la coppia d'attacco stellare formata da due saette come Ronaldo e Sandro Mazzola.

© Riproduzione Riservata

Commenti